ERMANNO PASOLINI
Cronaca

Il Barbotto è già in maglia gialla

Inaugurata la statua dedicata al ciclismo dove passerà la prima tappa del Tour de France il 29 giugno

Il Barbotto è già in maglia gialla

Il Barbotto è già in maglia gialla

Sogliano al Rubicone festeggerà il passaggio del Tour de France con una serie di iniziative insieme a Mercato Saraceno. Intanto ieri è stata inaugurata la statua dedicata al ciclismo al Passo del Barbotto. Erano presenti le sindache Tania Bocchini e Monica Rossi e il monumento rappresenta un tributo alla passione e all’impegno che questo sport suscita nelle nostre comunità. Il prossimo evento in programma si terrà venerdì 14 giugno alle 20.30 presso la piazzetta di Savignano di Rigo, dove verrà presentato il libro "L’ultima volta che se n’è andato Pantani". Si dialogherà con Gino Cervi, Francesco Farabegoli, Filippo Cauz, Alessandra Giardini e Marcello Pieri. Il libro sarà disponibile per l’acquisto e parte del ricavato sarà destinato a sostenere due comunità colpite dall’alluvione di maggio 2023 in Romagna. Il 29 giugno, si terrà l’evento "Social Ride". Questa speciale pedalata vedrà la partecipazione di ex campioni del ciclismo e si concluderà al Passo del Barbotto, dove gli appassionati saranno accolti con un’ospitalità dedicata. La giornata inizierà alle 9 sul Passo del Barbotto con un Dj set che animerà l’atmosfera con musica e interviste alle autorità locali e a personaggi di rilievo. Sarà inoltre allestito un maxischermo per la trasmissione della tappa del Tour de France, che verrà seguita dall’inizio fino all’arrivo, permettendo ai partecipanti di vivere in diretta l’emozione della gara. Soddisfatta la sindaca Tania Bocchini che ha detto di essere entusiasta di poter ospitare eventi di portata internazionale nel suo territorio. La statua al Passo del Barbotto rappresenta non solo un omaggio al ciclismo, ma anche un simbolo di comunità e di impegno condiviso. Il ciclismo è uno sport che incarna valori fondamentali come la perseveranza, la resilienza e lo spirito di squadra, valori che rispecchiano perfettamente lo spirito delle comunitàlocali. Vedere il Tour de France attraversare questi paesaggi mozzafiato è un’occasione unica per mettere in luce le bellezze naturali e culturali della terra soglianese, oltre che per promuovere il turismo e l’economia locale. Iniziative che contribuiranno a rafforzare i legami tra i cittadini e a creare nuovi momenti di condivisione e festa.