Rete Pmi Romagna: rallentare o accelerare sulla sostenibilità?

Si è svolta l'assemblea annuale di Rete PMI Romagna a Villa Torlonia, dedicata al tema della sostenibilità. L'evento ha evidenziato l'importanza dell'adattamento delle aziende di fronte alle sfide attuali.

Rete Pmi Romagna: rallentare o accelerare sulla sostenibilità?

Rete Pmi Romagna: rallentare o accelerare sulla sostenibilità?

Si è svolta a Villa Torlonia a San Mauro Pascoli, l’assemblea annuale di Rete PMI Romagna. Come sempre l’evento più importante della vita associativa, quest’anno è stato dedicato al tema “Sostenibilità: rallentare o accelerare?”. Nella sua relazione introduttiva, il presidente Luca Bettini ha sottolineato come negli ultimi anni, le assemblee abbiano inevitabilmente ruotato intorno agli eventi imprevisti che hanno segnato la storia recente, in particolare dal 2020 in poi: la pandemia, le problematiche legate al reperimento delle materie prime, i costi di trasporto lievitati, le guerre, la crisi energetica, l’inflazione, l’aumento dei tassi bancari a livelli impensabili e, infine, l’alluvione che ha duramente colpito il territorio lo scorso anno. In questo contesto, la capacità di adattamento e la resilienza delle aziende sono diventati elementi fondamentali. All’evento hanno partecipato l’economista Enrico Giovannini, l’assessore regionale Vincenzo Colla, il presidente della Camera di Commercio Carlo Battistini, la responsabile sostenibilità di Crèdit Agricole Elisa Dellarosa, gli imprenditori Vincenzo De Rosa AD di Eco.Cre e Gabriele Ghetti CEO di Gamma Arredamenti. Quest’anno hanno festeggiato i 40 anni di attività C&C Group di Cesena, Gruppo Brunelli di Cesena e Trial di Forlì; 50 anni di attività per Gamma Arredamenti di Forlì.