ERMANNO PASOLINI
Cronaca

Rotary in campo per sostenere disabili e anziani

L’architetto Monica Morri è il nuovo presidente. Assegnati quattro ’Paul Harris’, due nuove socie.

Rotary in campo  per sostenere  disabili e anziani

Rotary in campo per sostenere disabili e anziani

di Ermanno Pasolini

A Villa Malatesta di Poggio Torriana si è tenuta la cerimonia del "Passaggio delle Consegne" dall’attuale presidente Gian Piero Evangelisti di Savignano sul Rubicone, a Monica Morri architetto di Poggio Torriana. Per Gian Piero Evangelisti è stato un anno di grande impegno ma altrettanto ricompensato da grandi soddisfazioni sia per lui come presidente che per il Club che è stato messo particolarmente in risalto agli occhi delle comunità locali e della direzione distrettuale. Molti sono stati i service effettuati sia autonomamente che in collaborazione con altri Club, e altrettanto interessanti gli incontri avuti con relatori di rilievo oltre che tra gli stessi soci. La neo presidentessa Monica Morri, sposata con Stefano Castellani, due figli, Lorenzo e Tommaso, vive e lavora a Poggio Torriana. E’ socia del Rotary Club Valle del Rubicone dal 2019 e per due anni è stata segretaria del Club. Durante la serata sono stati consegnati quattro premi Paul Harris, la massima onorificenza rotariana. Il primo è stato assegnato al presidente uscente Gian Piero Evangelisti per essersi dimostrato sempre pronto ad agire in favore della collettività. Gli altri premi Paul Harris sono stati consegnati ai soci rotariani Lucia Alessandri, Matteo Pascucci e Giancarlo Biondini. Sono entrate anche due nuove socie del Rotary Club Valle del Rubicone: Silvia Bianchi e Marina Carlini entrambe di Savignano sul Rubicone. Ha detto la neo presidente: "Il motto del presidente del Rotary Internazionale Gordon McINally è "Doniamo speranza nel mondo". E’ con questa ispirazione e spirito di servizio che mi accingo a iniziare questa annata assieme al consiglio direttivo, commissioni e a tutti i soci. I temi principali di questa annata rotariana sono la salute, il sostegno alla disabilità fisica che psichica. Attueremo il progetto degli "orti giardino" per anziani e per disabili mentali, progetti contro la violenza sulle donne e contro le violenze di ogni genere. Durante questo anno avremo relatori che ci faranno approfodimenti di materie di economia, con focus sul passaggio generazionale, ambiente e politiche energetiche sugli immobili e aspettative dall’Europa. Il progetto principale dell’annata è a favore del reparto di lungo degenza dell’ospedale Franchini di Santarcangelo con la donazione di un emulatore mouse con lo sguardo. E’ denominato "Easy Eyes" (occhio facile), completo di servizio tecnico di formazione per gli addetti che lo dovranno utilizzare, fatto con l’associazione Paolo Onofri una onlus di Santarcangelo che presta il suo servizio dell’ospedale. Un altro importante obbiettivo è coinvolgere tutti i soci nella partecipazione attiva alla vita del club e di fare aumentare il numero dei soci perchè assieme si possono fare cose sempre più grandi". Attualmente i soci del Rotary Club Valle del Rubicone sono 62 ai quali vanno aggiunti 10 soci onorari.