Scontro sulla via Emilia. Quattro le persone ferite

Tre i mezzi coinvolti nell’incidente, uno del soccorso stradale, un autocarro e un’auto con a bordo due sorelle già dimesse, gli altri due autisti in ospedale.

Scontro sulla via Emilia. Quattro le persone ferite

Scontro sulla via Emilia. Quattro le persone ferite

Incidente con quattro feriti, ieri mattina, alle 9.25, sulla via Emilia in zona Gualdo-Ponte Ospedaletto in comune di Longiano. Protagonisti due autocarri, uno del soccorso stradale Romagna di Gambettola finito nel fossato laterale a monte della statale e un’auto. La dinamica dell’incidente è al vaglio della polizia locale del comune di Longiano che ha effettuato gli accertamenti. Sembra che l’automobile, con due giovani sorelle a bordo, una residente a Gatteo e una a Cesena, stesse procedendo in direzione Savignano sul Rubicone-Cesena insieme a uno dei due autocarri. Dalla parte opposta, Cesena-Rimini, stava arrivando l’autocarro del soccorso stradale alla cui guida c’era un albanese 35enne residente a Savignano sul Rubicone. L’impatto tra i tre veicoli è stato molto violento per cui sul posto sono giunte, oltre agli agenti della polizia locale di Longiano, i Vigili del Fuoco per estrarre i coinvolti nell’incidente e le ambulanze del 118 per trasportare i feriti al pronto soccorso dell’ospedale Bufalini di Cesena. Le due sorelle sono già state dimesse e gli altri due sono gravi, ma non in pericolo di vita. Gli agenti della polizia locale hanno chiuso la statale Emilia in ambedue i sensi di marcia creando un bypass nella via parallela a monte. La confusione è stata enorme nel traffico, anche se ben gestita dagli agenti della polizia locale aiutata anche dai colleghi di una pattuglia di Gambettola in supporto per la viabilità, perchè proprio in quel lasso di tempo stava per transitare sulla via Emilia il Giro d’Italia Donne. Dopo avere spostato due dei tre mezzi e avere ripulito la strada e una volta terminato il passaggio del Giro d’Italia, la via Emilia è stata riaperta al traffico alle 12.10 per poi essere richiusa alle 14.15 per recuperare l’autocarro di soccorso stradale.

Ermanno Pasolini