Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

Club del Mare, i tifosi sono pronti Caricano la squadra per i playoff

Cento i sostenitori che hanno festeggiato i giocatori . Steffé: "Il terzo posto era un. traguardo, ora non basta più"

Tifosi e giocatori del Cesena con la maglia del 12° uomo: i fan. bianconeri
Tifosi e giocatori del Cesena con la maglia del 12° uomo: i fan. bianconeri
Tifosi e giocatori del Cesena con la maglia del 12° uomo: i fan. bianconeri

La Curva c’è, i tifosi più che mai, tanta la voglia e la curiosità per i playoff che per il Cesena terzo classificato inizieranno l’8 maggio. Eccolo il messaggio prorompente lanciato mercoledì sera dalla festa del Club del Mare di Cervia-Cesenatico (una sessantina gli iscritti). Oltre 100 supporter si sono radunati al ristorante ‘Al Moro a Pinarella’ in una serata organizzata dal presidente del club Sandro Baldisserri alla presenza del vicesindaco di Cervia Gabriele Armuzzi.

E’ stata anche l’occasione per il Centro Coordinamento, e il riconfermato presidente Omar Galassi, di ripartire ufficialmente dopo tre anni di stasi. Cori da stadio, lotteria, ma soprattutto i giocatori bianconeri Mulè, Pogliano, Steffè e Berti in una serata dove il giornalista Roberto Chiesa di San Marino Rtv ha dettato con sagacia i ritmi. Premiati anche Paride e Francesca genitori di Enrico Gobbi di Montaletto, giovane supporter scomparso qualche tempo fa. Mentre ai giocatori venivano regalati simboli cervesi il responsabile dell’area tecnica del Cesena Massimo Agostini ha puntualizzato: "Tornare a Cesena da dirigente è stato emozionante come quando a 15 anni firmai per la prima volta per il club della mia vita dove sono cresciuto, venduto due volte (a Roma e Milan) e poi tornato. Farò di tutto per dare qualcosa di importante, arrivare il più in alto possibile ai playoff altrimenti ci riproveremo la prossima stagione".

Steffè ha incitato i tifosi: "Per noi sono vitali, non è un caso che al Manuzzi voliamo, la Mare fa la differenza. Il terzo posto era inizialmente un traguardo insperato, ora non basta più".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?