E’ nata la nuova realtà: ‘Campus Cesena Sport Sd Spa’. Ieri pomeriggio, presso la Club House dell’Orogel Stadium Dino Manuzzi, alla presenza del notaio Marco Maltoni, si è svolta l’assemblea ordinaria e straordinaria della Polisportiva Martorano Sd Spa. Sono stati vari i punti all’ordine del giorno. Innanzitutto, un doppio aumento del capitale sociale che passerà dagli attuali 200mila euro a 660mila euro. Il primo, per un totale di 300mila euro di valore nominale riservato all’Accademia Calcio Cesena. Il secondo, invece, pari a 160mila euro di valore nominale riservato, come prevede il...

E’ nata la nuova realtà: ‘Campus Cesena Sport Sd Spa’. Ieri pomeriggio, presso la Club House dell’Orogel Stadium Dino Manuzzi, alla presenza del notaio Marco Maltoni, si è svolta l’assemblea ordinaria e straordinaria della Polisportiva Martorano Sd Spa. Sono stati vari i punti all’ordine del giorno.

Innanzitutto, un doppio aumento del capitale sociale che passerà dagli attuali 200mila euro a 660mila euro. Il primo, per un totale di 300mila euro di valore nominale riservato all’Accademia Calcio Cesena. Il secondo, invece, pari a 160mila euro di valore nominale riservato, come prevede il codice civile, in prelazione ai soci (ricordiamo tra essi anche diversi della Holding Cfc) nei primi quindici giorni e poi successivamente anche ad ulteriori sottoscrittori.

In prima battuta l’Accademia Calcio Cesena, essendo tra l’altro già in possesso di circa il 20% delle quote della Polisportiva Martorano Sd Spa, ha visto accrescere la sua partecipazione arrivando a detenere la maggioranza assoluta, destinata però a diventare relativa, secondo il percorso minuziosamente studiato, in quanto anche la Fondazione Fruttadoro Orogel, con un apporto, sottoscriverà l’aumento del capitale sociale ed in terza battuta lo farà anche la Fondazione di famiglia dell’ingegnere Pierluigi Tortora, patron di Plt, sponsor ufficiale di maglia del Cesena Fc.

Di conseguenza, l’Accademia Calcio Cesena, la Fondazione Fruttadoro Orogel e la Fondazione della famiglia Tortora deterranno la maggioranza del capitale sociale della nuova società denominata appunto ‘Campus Cesena Sport Sd Spa’ e proprietaria degli immobili e dei campi da calcio del centro sportivo di Martorano, con un valore da perizia pari a circa 5 milioni di euro e con un debito residuo di 1,3 milioni di euro.

Questo come anticipato dalla modifica dello statuto con l’inserimento della clausola che prevede: "I soci diversi da società ed enti non a scopo di lucro non potranno detenere più del 49% delle azioni con diritto di voto". Questo significa che solo le associazioni sportive dilettantistiche, come l’Accademia Calcio Cesena, o enti non a scopo di lucro, come la Fondazione Fruttadoro Orogel e quella della famiglia Tortora, potranno avere la maggioranza per garantire la salvaguardia di questo bene (il centro sportivo di Martorano) al servizio dell’attività giovanile della città di Cesena, in vista poi di un ulteriore rafforzamento. Le percentuali precise saranno note solo al termine della sottoscrizione del capitale sociale, assieme però dovrebbero detenere oltre il 70% delle quote.

Contestualmente l’ingegnere Pierluigi Tortora è stato eletto come presidente della nuova governance. Mentre i consiglieri saranno Renzo Malatesta, Marco Perotto, Alessandro Braggion, in prosecuzione del precedente consiglio d’amministrazione, si aggiungono Luca Pagliacci, presidente di Pubblisole e direttore marketing del gruppo Orogel, Fabio Piraccini, amministratore delegato di Onit, e Gabriele Gentili presidente di Aren Eletric Power.

Gianluca Mariotti