Bologna, 22 dicembre 2020 – Sono giorni di fermento per quanto riguarda l'emergenza Coronavirus in Emilia Romagna. Se la variante inglese (video) desta qualche preoccupazione, l'attenzione è concentrata sul vaccino, la cui campagna inizia il 27 dicembre. Ed è partita la corsa al tampone rapido in farmacia, visto anche l'approssimarsi del Natale e delle conseguenti, seppure ridotte, riunioni familiari. Intanto, calano ancora i contagi in regione. Il bollettino Covid di oggi, 22 dicembre registra 1.162 nuovi contagi (ieri erano stati 1.594) su 19.892 tamponi processati: il 5,8%. Scende ancora, dunque, l'indice di positività, che ieri si attestava al 20%. Purtroppo si sono verificati altri 68 morti.

Aggiornamento Il bollettino del 23 dicembre, dati dell'Emilia Romagna - I dati nazionali Bollettino Covid oggi: i contagi da Coronavirus in Italia. Dati del 22 dicembre

Covid Italia, la curva torna a salire

Torna a salire la curva dei contagi da Coronavirus in Italia. Si registrano 13.318 nuovi casi nelle ultime 24 ore (ieri erano 10.872) per un totale dall'inizio dell'emergenza di 1.977.318. Aumenta anche il numero dei decessi, 628 (ieri 415) per un totale di 69.842 vittime dall'inizio della pandemia. E' quanto si legge nel bollettino del ministero della Salute.

Scende invece l'indice di positività: 8% (ieri era l'12,3%). Oggi i tamponi processati sono stati quasi il doppio, 166.205, contro i 87.889 di ieri.

Prosegue intanto il calo dei ricoveri, sono 197 in meno e che porta il dato complessivo a 24.948, di questi 2.687 si trovano in terapia intensiva, con un saldo negativo di 44, anche se si registrano 161 nuovi ingressi. Infine sono 585.706 le persone in isolamento. Per quanto riguarda il dato su singole regioni, la più colpita - almeno sul fronte dei nuovi contagi - si conferma il Veneto (3.082), seguita da Lombardia (2.278) e da Emilia Romagna (1.162).

image

Il virus nelle regioni: la tabella

Il virus in Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 158.345 casi di positività. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 19.892 tamponi, per un totale di 2.451.777 A questi si aggiungono anche 702 test sierologici e 4.841 tamponi rapidi effettuati da ieri. Complessivamente, tra i nuovi positivi 205 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 470 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46,1 anni.

Su 655 asintomatici, 381sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 41 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 con gli screening sierologici, 4 tramite i test pre-ricovero. Per 220 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 244 nuovi casi, Rimini (147), poi Modena (139), Ravenna (131), Reggio Emilia (125), Piacenza (117), Ferrara (83), Imola (54), Cesena (49), Forlì (46), Parma (27).

Altri 68 morti

Purtroppo, si registrano 68 nuovi decessi: 4 a Piacenza (tre donne di 81,89 e 92 anni e un uomo di 70), 7 a Parma (quattro donne: una di 48, due di 83, una di 85; tre uomini di 66, 87 e 89 anni), 11 in provincia di Reggio Emilia (tre donne: due di 92 e una di 94 anni; otto uomini di 67, 69, 73,77, 80 , 84, 90 e 91 anni), 12 nel Modenese (cinque donne: una di 83, una di 91, due di 97, una di 100; sette uomini: uno di 52, uno di 68, uno di 77, due di 80, uno di 86 e uno di 94), 13 a Bologna (sette donne: una di 74, due di 81, una di 83, una di 85, una di 88 e una di 92; sei uomini di 61, 64, 65, 69, 75, 92 anni), 3 a Ferrara (una donna di 100 anni, due uomini di 77 e 82 anni), 12 a Ravenna (cinque donne di 74, 78, 84, 86, 89 anni e sette uomini: uno di 67, uno di 81, uno di 82, uno di 84, uno di 86, due di 89 anni), 6 a Forlì-Cesena (una donna di 83 anni e cinque uomini di 81, 82, 84, 90 e 91 anni). Nessun decesso a Rimini.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.168.

Aumentano le terapie intensive

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 3.400 in più rispetto a ieri. Il totale dei guariti sale dunque a quota 91.411.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi scendono a 59.746 (-2.306 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 56.645 (-2.290), quasi il 95% del totale dei casi attivi.

Crescono i pazienti ricoverati in terapia intensiva, che sono 210 (+7 rispetto a ieri), 2.891 quelli negli altri reparti Covid (-23).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 16 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 14 a Parma (invariato), 19 a Reggio Emilia (invariato), 40 a Modena (+1), 55 a Bologna (+4), 7 a Imola (+1), 17 a Ferrara (invariato), 18 a Ravenna (+1), 3 a Forlì (invariato), 2 a Cesena (+1) e 19 a Rimini (-1).

La mappa dei contagi

I casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono alla provincia in cui è stata fatta la diagnosi, sono così distribuiti a livello provinciale: 14.530 a Piacenza (+ 117 rispetto a ieri, di cui 53 sintomatici), 12.395 a Parma (+27, di cui 15 sintomatici), 22.101 a Reggio Emilia (+125, di cui 44 sintomatici), 28.849 Modena (+139, di cui 93 sintomatici), 31.362 a Bologna (+244, di cui 94 sintomatici), 5.049 casi a Imola (+54, di cui 25 sintomatici), 8.197 a Ferrara (+83, di cui 14 sintomatici), 11.415 a Ravenna (+131, di cui 39 sintomatici), 5.520 a Forlì (+46, di cui 34 sintomatici), 5.375 a Cesena (+49, di cui 39 sintomatici) e 13.552 a Rimini (+147, di cui 57 sintomatici).

Tampone rapido in farmacia, si allarga la platea

In Emilia Romagna anche le persone con disabilità e i loro familiari conviventi possono fare il tampone rapido in farmacia, gratuitamente. Lo ha deciso la giunta Bonaccini, applicando la risoluzione varata all’unanimità dall’Assemblea legislativa. La campagna di screening col tampone rapido gratuito in farmacia è partita ieri e vi hanno aderito oltre 500 esercizi. “Richiesta altissima – spiega Achille Gallina Toschi, presidente di Federfarma Emilia-Romagna –. Siamo già pieni con le prenotazioni fino al 31 dicembre”.

Covid, le altre notizie di oggi

Tampone Covid: rapido o molecolare? Costo e dove farlo

Covid, vaccino in Emilia Romagna a 975 operatori sanitari. "Domenica sarà un giorno storico"

Coronavirus, la prima vaccinata in Italia un'infermiera dello Spallanzani

Variante Covid e vaccino: nuovi test da Pfizer e Moderna. "Dovrebbero funzionare"

Variante Covid, dubbi sul ritorno a scuola: domande e risposte

Infermiera sviene dopo il vaccino: il video e la fake news sulla morte di Tiffany Dover