Ancona, 23 gennaio 2021 - Calano i contagi nelle Marche, così come il rapporto tra nuovi positivi e tamponi processati e, soprattutto, il numero dei pazienti covid ricoverati negli ospedali. Dato, quest'ultimo, molto alto in regione quando è stata decretata la zona arancione. Purtroppo, però, si registrano ancora 10 vittime a causa del coronavirus nelle ultime 24 ore. I decessi arrivano così a quota 1.874 dall'inizio dell'epidemia. 

Aggiornamento Il bollettino Covid del 24 gennaio

Il bollettino Covid di oggi, 23 gennaio registra 397 casi (ieri 437), di cui 46 sintomatici, su 4.398 test nel percorso nuove diagnosi, il 9% (ieri era il 9,9%). Sono numeri in calo quelli che il presidente della Regione, Francesco Acquaroli, intende portare all'attenzione del Governo per chiedere una rivalutazione dei parametri e il conseguente passaggio in zona gialla.

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 6.559 tamponi: 4.398 nel percorso nuove diagnosi (di cui 2.833 nello screening con percorso Antigenico) e 2.161 nel percorso guariti. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 2.833 test e sono stati riscontrati 206 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi-testati è pari al 7%.

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 397: 83 in provincia di Macerata, 147 ad Ancona, 109 a Pesaro e Urbino, 11 a Fermo, 31 ad Ascoli Piceno e 16 fuori regione. Il totale dei casi dall'inizio dell'epidemia sale a quota 52.378 in regione.

Come nascono i contagi

Dei 397 nuovi contagi, 78 sono avvenuti in casa, 36 sul lavoro, 21 in ambienti di socialità, 4 in contesto assistenziale, 126 sono nati da contatti stretti con persone positive, 10 riguardano studenti e 6 sono stati rilevati nello screening del percorso sanitario. Per altri 70 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

I ricoveri

Prosegue, per il quinto giorno consecutivo, il trend in diminuzione dei ricoveri: nell'ultima giornata sono passati da 634 a 626 (-8). In calo i degenti in Terapia intensiva (77, -2) e Semintensiva (151 (-6) mentre resta stabile il numero di pazienti nei reparti non intensivi (398). Nelle ultime 24 ore dimesse 45 persone. Il Servizio Sanità della Regione fa sapere che è rimasto stabile il numero di ospiti di strutture territoriali mentre gli assistiti nei Pronto soccorso sono saliti a 30 (+10). Nel frattempo i positivi in isolamento domiciliare sono ora 7.785 (+148) e i guariti salgono a 42.103 (+245). In diminuzione, invece, il totale delle persone in quarantena per contatti con contagiati (15.727, -204): 4.594 presentano sintomi, 742 sono operatori sanitari.

Altri 10 decessi

Nelle Marche sono 10, dopo le 12 ieri, le vittime correlate al Covid-19, tutte con patologie pregresse: 7 donne e 3 uomini, di eta' compresa tra 72 e 97 anni. Lo si apprende dal terzo bollettino quotidiano del servizio sanitario regionale. Sono diventati 1.874 i decessi dall'inizio della crisi pandemica, 262 dall'inizio del mese. Si tratta di 1.058 uomini e 816 donne, con un'eta' media di 82 anni: in provincia di Pesaro-Urbino sono morte finora 786 persone, in provincia di Ancona 442, in quella di Macerata 321, 159 nel Fermano e 149 nel Piceno. Tra le vittime ci sono 17 persone non residenti nelle Marche.

Operazione Marche sicure: il programma dello screening di massa

Si avvia a conclusione lo screening nell’Area Vasta 2 per il contrasto del diffondersi della pandemia da Covid 19. Il 24, 25 e 26 gennaio sarà possibile effettuare il tampone nasofaringeo gratuito volontario a Osimo, il 24 e il 25 a Castelfidardo e il 26 a Loreto.

Al PalaBaldinelli di Osimo (fraz. Casenuove) potranno rivolgersi i cittadini dei Comuni di Osimo, Filottrano, Polverigi, Agugliano, Santa Maria Nuova e Offagna dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.00. Il tampone possono farlo tutti i residenti e i non residenti che soggiornano per motivi di lavoro o di studio. I minorenni devono essere accompagnati. Per accedere al servizio sanitario di screening, sono già attive le prenotazioni via internet al link: https://www.comune.osimo.an.it/prenotazione-screening/ . Chi non ha accesso a internet, può scegliere la prenotazione telefonica: al numero 071 7249282.

I cittadini dei Comuni di Castelfidardo, Camerano, Numana e Sirolo potranno invece fare il tampone domenica 24 e lunedì 25 gennaio al Palasport di Piazzale Olimpia a Castelfidardo dalle 08:30-13:30 e 14:30-19:30. E’ consigliato prenotarsi per evitare attese o assembramenti. Si ricorda che anche le persone che non sono riuscite a prenotarsi potranno effettuare il tampone antigenico. Sarà possibile prenotarsi a partire dal 18 gennaio attraverso la seguente piattaforma: https://www.comune.castelfidardo.an.it/tampone-covid/ .

Chi non ha accesso a internet, può scegliere la prenotazione telefonica chiamando i numeri sotto riportati del proprio Comune di residenza. La prenotazione può essere effettuata anche per altri familiari, per esempio figlio, genitori ecc. anche usando la stessa mail e telefono.

Comune Castelfidardo Telefono 335 7182840 Fascia oraria dal 18 gennaio dalle 9.00 alle 14.00

Comune Camerano Telefono 071 7303057 Fascia oraria dal 18 gennaio dalle 9.00 alle 14.00

Comune Numana Telefono 071 9339848 Fascia oraria dal 18 gennaio dalle 9.00 alle 13.00

Comune Sirolo Telefono 071 9330572 Fascia oraria dal 18 gennaio dalle 9.00 alle 13.00

Martedì 26 gennaio infine, lo screening sarà attivo presso il Palasport di Loreto "Massimo Serenelli" in Via Buffolareccia 2 (08:30-13:30 e 14:30-19:30). E’ possibile prenotarsi attraverso il seguente link: Prenotazioni Screening Loreto . Chi non ha accesso a internet, può scegliere la prenotazione telefonica chiamando il numero verde della Protezione Civile 800947657.

Covid, le altre notizie di oggi

Vaccino Covid: AstraZeneca già in affanno, consegne ridotte. A rischio la campagna europea

Colori Regioni: Marche in pressing per la zona gialla

Colori regioni: le decisioni. Rt Italia scende a 0,97