Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 mar 2021

Covid oggi, bollettino coronavirus 14 marzo. Dati e contagi nelle Marche

Scendono a 616 i nuovi casi e cala anche l'indice di positività che si ferma al 17%. Ricoveri ancora in aumento, altri 11 morti

14 mar 2021

Ancona, 14 marzo 2021 - Calano drasticamente i contagi da Coronavirus nelle Marche. Dopo il picco di ieri che aveva registrato 1.000 nuovi positivi oggi sono 616 i nuovi casi con un'incidenza del 17% contro il 26,4% di ieri. I dati sono nel consueto bollettino del Servizio Sanità della Regione che ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 5.998 tamponi: 3.628 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.481 nello screening con percorso Antigenico) e 2.370 nel percorso guariti.

Aumentano ancora i ricoverati in regione: le terapie intensive crescono di 13 unità (313 totali), mentre i reparti ordinari Covid passano da 813 a 834 (+21). Oggi i nuovi decessi sono 11. 

Approfondisci:

Marche in zona rossa le prossime due settimane, Acquaroli: "La fase più dura"

La mappa dei nuovi positivi 

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 616: 125 in provincia di Macerata, 229 in provincia di Ancona, 135 in provincia di Pesaro-Urbino, 38 in provincia di Fermo, 59 in provincia di Ascoli Piceno e 30 fuori regione.

Come ci si contagia

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (71 casi rilevati), contatti in setting domestico (125 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (223 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (13 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (6 casi rilevati), screening percorso sanitario (3 casi rilevati). Per altri 174 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1481 test e sono stati riscontrati 177 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 12%.

Ricoveri

Tredici ricoveri in più in Terapia intensiva Covid nelle Marche in un giorno fanno salire il numero dei pazienti più gravi a 131. Lo comunica il servizio Sanità della Regione. Nell'ultima giornata, l'11esima consecutiva, altro aumento rilevante di ricoverati che passano da 813 a 834 (+21).

Sempre più forte la pressione sulle strutture ospedaliere con impennata di degenti in Intensiva e aumenti anche in Semintensiva (215, +6) e nei reparti non intensivi (488, +2).

I dimessi sono 46 in 24ore mentre cresce ancora il numero degli assistiti in pronto soccorso (tecnicamente non ricoverati; 120, +12).

Agli Ospedali Riuniti di Ancona sono 145 i ricoverati, a vario livello d'intensità (28 in terapia intensiva), oltre a 18 persone in pronto soccorso; 62 i degenti nel Covid Hospital di Civitanova Marche.

In calo nell'ultimo giorno i positivi in isolamento domiciliare (10.076, -174) mentre crescono le quarantene 'per contattò con positivi (21.896, +790; 8.192, 390 operatori sanitari) e i guariti/dimessi (64.854 (+753). 

Oggi altri 11 morti

Undici deceduti con Covid-19 nelle Marche nell'ultima giornata tra le quale otto persone che risiedevano in provincia di Ancona. Le ultime vittime sono nove uomini e due donne, di età compresa tra i 51 e i 94 anni, tutti alle prese anche con patologie pregresse. Ora il totale delle vittime nelle Marche da inizio pandemia è di 2.422.

Nell'ultima giornata il più giovane, 51 anni, era di San Severino Marche ( Macerata). Nell' Anconetano il maggior numero di decessi: un 59enne di Castelfidardo, un 72enne e un 94enne di Camerano, un 78enne di Falconara Marittima, due 90enni e una 86enne di Ancona e un 88enne di Cerreto d'Esi. Due deceduti, infine, provenivano dell' Ascolano (un 80enne di San Benedetto del Tronto e una 89enne di Montalto delle Marche).

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?