Bologna, 15 febbraio 2021 - Partenza complicata per le prenotazioni del vaccino anti Covid dedicate agli anziani over 85 in Emilia Romagna: si sono verificati questa mattina, sul territorio regionale, disagi per diverse ore. Linee telefoniche in tilt, fascicolo sanitario elettronico fuori uso e anche il servizio Cupweb con problemi, poi risolti secondo quanto riferito dalla Regione.

Si sono protratti a lungo i disguidi per l'Ausl Romagna, una situazione che è poi migliorata nell'arco della giornata. 

Bollettino Covid: dati Italia ed Emilia Romagna del 15 febbraio - Emilia Romagna zona gialla o arancione, Donini: "Decisivi i prossimi giorni"

Nonostante i problemi iniziali, quindi, sono arrivate a quasi 54mila prenotazioni (53.976) nel pomeriggio, secondo i dati diffusi dalla Regione, a giornata non ancora conclusa. Quindi il 30% dei cittadini dagli 85 anni in su dell’Emilia-Romagna - in totale 178.000 - ha già prenotato, nel giorno di avvio, il vaccino contro il Covid-19:  17.681 prenotazioni a Bologna, 1.965 a Imola, 2.500 a Piacenza, 4.643 a Parma, 4.670 a Reggio Emilia, 8.429 a Modena, 4.642 a Ferrara.

Infine, 9.446 i prenotati nel territorio di competenza dell’Ausl Romagna: a Cesena 2.175, Forlì 1.702, Ravenna 2.914, Rimini 2.655.

Le prime somministrazioni agli over 85 sono in calendario già domani, 16 febbraioPer prenotarsi, bastano i dati anagrafici o il codice fiscale, nient’altro.

“Questa è una giornata importante, possiamo infatti concentrare la campagna vaccinale sulla popolazione più vulnerabile alla quale dobbiamo dimostrare tutto il nostro amore e la nostra riconoscenza- sottolinea l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini-. Con un numero così alto di prenotazioni in una sola giornata, pari al 30% del target complessivo, l'immunizzazione degli anziani segnerà nei prossimi giorni un importante passo in avanti. Parliamo infatti di persone che già da domani inizieranno a ricevere la somministrazione del vaccino".

“Le prenotazioni proseguiranno anche nei prossimi giorni, tutti potranno farlo e nessuno resterà escluso- aggiunge Donini-. Stiamo cercando di mettere a disposizione più canali di prenotazione possibile per cittadini che non sempre hanno facilità di muoversi, contando anche sull’aiuto di chi sta loro vicino. Grazie a tutte queste persone per la disponibilità a vaccinarsi, davvero importante per l’intera collettività. Di fronte ad un inedito e grandissimo afflusso di utenti - chiude l’assessore- il sistema ha retto ad un numero di prenotazioni senza precedenti e nella mattinata, con un lavoro di squadra fra Regione, Aziende Territoriali e Lepida, si sono risolti in corsa i problemi di gestione informatica registrati nelle primissime ore della giornata”.

Commento Chiedete scusa agli anziani - di Massimo Pandolfi

image

L'Ausl Bologna: "Chi non riesce a prenotare riprovi domani"

Boom di telefonate in mattinata a Bologna e le linee linee del numero verde dell'Ausl di Bologna sono subito andate in tilt: così, a chi digitava il numero rispondeva una voce registrata che, da Telecom Italia, segnalava che “il numero è momentaneamente non raggiungibile”. Anche la prenotazione tramite il fasciscolo sanitario elettronico era andata in tilt. Già dalla mezzanotte di ieri il servizio era fuori uso e anche stamattina alle 7 non funzionava. Mentre al Cup delle farmacie erano iniziate le prime file. 

Il numero dell’Ausl di Bologna è 800.884.888 e il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 17.30 e  il sabato dalle 7.30 alle 12.30. Ma l'Ausl di Bologna suggerisce di aspettare domani a chi non riesce a prenotare. "Vaccinazione antiCovid: alle 11 già 15.000 prenotazioni in Regione, nella prima ora 20.000 telefonate", twitta infatti l'Ausl. "Momenti di sovraccarico ma il sistema tiene, consigliato, a chi sta tentando di prenotare e non riesce, di aspettare qualche ora, oppure rimandare a domani la prenotazione", è il suggerimento.

Vaccini per gli over 85 in Emilia Romagna: come prenotare da oggi - Vaccino Covid e reazioni avverse: cosa dice l'Aifa - Piano vaccini, finisce l'era di Arcuri. Il governo Draghi pronto a mettere in campo la Protezione civile

Disagi in Romagna

Bologna però non è stata l'unica città della regione dove si sono verificati disagi e disguidi. Anche dalla Romagna erano arrivate forti lamentele. "Io non riesco a fare le prenotazioni per i miei genitori né via web, nè via telefono - era il disappunto di una persona -. Una farmacia di Castrocaro mi ha detto che il sistema è bloccato e di riprovare nel pomeriggio". Poi era arrivata un'altra voce di disagio: "Oggi partiva o sarebbe dovuto partire il servizio di prenotazione dei vaccini anti covid over 80.... ho provato a chiamare. Per problemi di sistema il servizio è sospeso recita una voce. Il numero è 800 002 255".

L'azienda Ausl della Romagna, in seguito alle lamentele, aveva scritto che "causa problemi tecnici su programma Cup unico, si dà inidcazione di sospendere temporaneamente la prenotazione del vaccino Covid". Tuttavia, pare che anche qui la situazione sia migliorata nell'arco della giornata.