Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 giu 2022

"La partita del Mancini non è ancora finita"

I Cinque Stelle osservano: "Tutta la gradinata non è agibile e il cantiere è fermo da mesi. Le risorse ci sono. Cosa aspettate?"

7 giu 2022
L’area dello stadio da terminare. IL progetto prevede anche la realizzazione di nuovi spogliatoi, per un importo complessivo di 500mila euro
L’area dello stadio da terminare. IL progetto prevede anche la realizzazione di nuovi spogliatoi, per un importo complessivo di 500mila euro
L’area dello stadio da terminare. IL progetto prevede anche la realizzazione di nuovi spogliatoi, per un importo complessivo di 500mila euro
L’area dello stadio da terminare. IL progetto prevede anche la realizzazione di nuovi spogliatoi, per un importo complessivo di 500mila euro
L’area dello stadio da terminare. IL progetto prevede anche la realizzazione di nuovi spogliatoi, per un importo complessivo di 500mila euro
L’area dello stadio da terminare. IL progetto prevede anche la realizzazione di nuovi spogliatoi, per un importo complessivo di 500mila euro

"Finito il campionato e salvezza raggiunta, è il momento di procedere con la sistemazione della gradinata e la costruzione dei nuovi spogliatoi". E’ quanto chiedono i consiglieri comunali di M5S con una interrogazione sullo stadio Mancini. "Allo stato attuale – fanno notare Francesco Panaroni, Tommaso Mazzanti e Giovanni Fontana – ci sono ancora due vecchi piloni dei lampioni per l’illuminazione non rimossi, la zona riservata agli ospiti è nuova e funzionale, ma contrasta notevolmente con il resto dello stadio. Tutta la parte della gradinata non è agibile e con lavori appena abbozzati e fermi da mesi. Questo ha costretto i tifosi locali ad accedere unicamente nei settori curva e tribuna. Si è anche creata una situazione di svantaggio sportivo perché si è privata l’Alma del supporto del pubblico della gradinata che con il suo costante e caloroso tifo spingeva la squadra verso traguardi positivi".

E ancora i consiglieri grillini: "E’ vergognoso che la terza città delle Marche si presenti agli occhi di tutti, fanesi in primis, con una struttura in tali condizioni". Gli esponenti di M5S, dopo aver ricordato "che ancora si nutrono forti dubbi sulle responsabilità dell’Amministrazione comunale nell’esclusione dal ripescaggio in serie C dell’Alma Juventus Fano", invitano il Comune a ultimare i lavori allo stadio. "Tanto più che a bilancio – ricordano – proprio per il completamento della gradinata e degli spogliati sono stati previsti 500mila euro". "Un impianto moderno, sicuro ed accessibile a tutti – fanno notare i grillini – potrebbe essere utilizzato per manifestazioni che porterebbero a Fano turismo e impatti economici positivi". Secondo i grillini la pausa del campionato deve essere utilizzata dall’Amministrazione comunale per il completamento delle opere previste e già finanziate e per restituire alla città e ai tifosi uno stadio ristrutturato.

an. mar.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?