Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 lug 2022
6 lug 2022

Riparte l’attività dei circoli Mille over ’65 in pista

Dopo lo stop a causa della pandemia, una nuova stagione di socialità tra iniziative culturali, ricreative, enogastronomiche, teatrali e cinematografiche

6 lug 2022
Giorgio Falcioni, Sabrina Bonanni, Dimitri Tinti, Giovanna Selis, Sauro Berluti
Giorgio Falcioni, Sabrina Bonanni, Dimitri Tinti, Giovanna Selis, Sauro Berluti
Giorgio Falcioni, Sabrina Bonanni, Dimitri Tinti, Giovanna Selis, Sauro Berluti
Giorgio Falcioni, Sabrina Bonanni, Dimitri Tinti, Giovanna Selis, Sauro Berluti
Giorgio Falcioni, Sabrina Bonanni, Dimitri Tinti, Giovanna Selis, Sauro Berluti
Giorgio Falcioni, Sabrina Bonanni, Dimitri Tinti, Giovanna Selis, Sauro Berluti

di Tiziana Petrelli

Dopo la frenata imposta dalla pandemia, riparte con un finanziamento annuale di 18mila euro fino al 2024 il progetto ‘Old But Gold’ (dall’inglese ’vecchio ma d’oro’) lanciato nel 2020 dall’Assessorato al Welfare di Comunità del Comune di Fano insieme alla Proloco con i 15 Circoli del territorio fanese e le tre aree ortive. Circoli capaci di coinvolgere un migliaio di over 65 dei quasi 15mila che compongono la popolazione fanese. Con una sola raccomandazione: vietato chiamarli "Circoli per Anziani".

Si riparte su Fano ma la prospettiva è quella di ampliarne la gittata a tutto il territorio dell’Ambito modulandolo a caratteristiche che sul piano associativo sono diverse da territorio in territorio. "Lo scopo principale di questo progetto è quello di favorire il mantenimento del benessere psicofisico delle persone - ha spiegato l’assessore al Welfare Dimitri Tinti -, dove l’anziano sta in compagnia, condivide momenti importanti, crea amicizie, si diverte e si sente parte della società. L’obiettivo è quello di mettere queste realtà associative sempre più in rete, pur nel rispetto dell’autonomia delle diverse realtà, aprendo sempre di più i circoli al resto della città, dando così pieno corso a quel ruolo di attori di promozione sociale che è stato sugellato anche sulla scorta di apposite modifiche statutarie secondo un percorso seguito dall’istituzione pubblica".

Un progetto annuale che questa estate riparte dalla 32esima edizione di "Questa calda… terza età" con appuntamenti ogni settimana a partire da domani con la serata inaugurale alla cooperativa tre ponti (che conta già 140 adesioni) e fino al primo settembre, con iniziative culturali, ricreative, enogastronomiche, teatrali e cinematografiche. L’organizzazione è affidata a Giorgio Falcioni e Sauro Berluti che nel periodico "L’anzianotto", da quest’anno inserito nella rivista gratuita Il Lisippo, continueranno a raccontare le esperienze di questi sodalizi diventati ufficialmente ‘circoli ricreativi’ per prendere le distanze dal fattore età.

"C’è grande voglia di stare insieme - sottolinea la funzionaria dei servizi sociali Sabrina Bonanni - e noi intendiamo assecondarla mantenendo sempre l’attenzione molto alta al contenimento del Covid". E si continuerà anche in autunno quando "saranno allestiti - conclude Giovanna Selis segretaria della Pro Loco - corsi di formazione multimediale per aiutare le persone ad acquisire maggiore autonomia attraverso una maggior conoscenza degli strumenti digitali: pc, smartphone, internet e spid".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?