Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Una pietra sopra il Covid Progetto giochi per i giovani

L’assessore Lucia Borsini
L’assessore Lucia Borsini
L’assessore Lucia Borsini

Dodici giornate di gioco e svago di gruppo, per aiutare i giovani a mettersi alle spalle l’emergenza Covid. Le ha organizzate l’amministrazione comunale di Terre Roveresche in collaborazione con ‘Ludobus Scombussolo’ e il circolo Unpli di Piagge.

"Il progetto, intitolato ‘giochiamo per uscire dall’isolamento’ é sostenuto con i fondi dell’otto per mille alla Chiesa Valdese – spiega l’assessore alle politiche sociali Lucia Borsini - e prenderà il via domani, per proseguire giovedì 14 e sabato 23 e poi per ulteriori 9 tappe nei mesi di maggio e giugno. L’appuntamento è al circolo Unpli di Piagge con il ‘Ludobus Scombussolo Giochi per Tutti’, ogni volta dalle 16 alle 19, e i principali destinatari sono le ragazze e i ragazzi dagli 11 ai 17 anni, che saranno coinvolti in attività ludiche e anche di invenzione e costruzione di nuovi giochi, naturalmente e tassativamente insieme". "Perché l’impatto della crisi sanitaria sulla socialità dei più giovani è stato davvero enorme. I vari lockdown e il distanziamento sociale hanno comportato disagio e difficoltà per tutti, ma la questione è stata ancora più complessa se osservata con gli occhi di un ragazzo. I nostri giovani hanno bisogno di tornare ad avere un cotesto in cui relazionarsi e stare con i coetanei, per allontanarsi un po’ dagli schermi dei telefoni e dei videogame, loro fedeli compagni durante la pandemia. In queste 12 tappe saranno coinvolti in giochi di gruppo, giochi di abilità, giochi di movimento, di sfida e di ingegno". Per ottenere informazioni più dettagliate e per iscriversi, anche all’ultimo minuto, a questo rilevante progetto si può chiamare il numero 320.4159700.

s.fr.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?