Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Monsampietro Morico, un parco intitolato al Milite Ignoto

Si è svolta ieri mattina, alla presenza di numerose autorità politiche, militari e religiose, la cerimonia per l’intitolazione del parco pubblico in frazione di Sant’Elpidio Morico, al Milite Ignoto. Una decisione nata dalla sensibilità istituzionale dell’amministrazione comunale di Monsampietro Morico, guidata dal sindaco Romina Gualtieri, che risulta essere il primo Comune delle Marche a conferire la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, simbolo della viva memoria di tutti gli uomini che hanno pagato con l’estremo sacrificio, la lotta per la patria e la democrazia. Tra le autorità presenti accolte dal sindaco, il presidente della Regione Francesco Acquaroli, il prefetto Vincenza Filippi, il presidente della Provincia Michele Ortenzi e l’arcivescovo Rocco Pennacchio. Presente anche il comandante della stazione dei carabinieri di Montottone, Valentino Marcattili.

Con loro anche il presidente del gruppo ‘Medaglie d’oro al valor militare d’Italia’ generale Rosario Aiosa ed il consigliere del ministro della Difesa tenente colonnello Gianfranco Paglia. Accanto alle autorità, non potevano mancare gli alunni della scuola Giovanni Paolo II, custodi del valore della memoria storica da cui costruire un presente ed un futuro di pace.

"L’intitolazione del parco al Milite Ignoto – ha detto il sindaco Gualtieri dopo aver ringraziato le autorità presenti – ha per noi il valore della riconoscenza umana e istituzionale verso tutti gli uomini che pur non avendo nomi sulle proprie lapidi, hanno pagato con l’estremo sacrificio la conquista della libertà e della democrazia. Non solo valori ma principi di vita di cui le generazioni presenti e future debbono e dovranno essere custodi, rinnovandone quotidianamente, il significato".

Paola Pieragostini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?