Una scuola che si racconta, in musica e parole. Anche quest’anno il liceo classico "Annibal Caro" di Fermo parteciperà alla VII edizione di uno degli eventi più innovativi nella scuola degli ultimi anni, ossia la Notte Nazionale del Liceo Classico, che si celebrerà domani, dalle ore 16 alle 20, in...

Una scuola che si racconta, in musica e parole. Anche quest’anno il liceo classico "Annibal Caro" di Fermo parteciperà alla VII edizione di uno degli eventi più innovativi nella scuola degli ultimi anni, ossia la Notte Nazionale del Liceo Classico, che si celebrerà domani, dalle ore 16 alle 20, in circa 300 licei classici su tutto il territorio nazionale. Si tratta di un numero altissimo viste le condizioni di emergenza sanitaria in cui ci troviamo e che hanno messo a dura prova la normale attività didattica.

"In una realtà pur così capovolta – spiega il dirigente Piero Ferracuti – forti del messaggio e degli insegnamenti di tenace resistenza che proprio i nostri classici ci hanno insegnato, abbiamo deciso di partecipare, ma, ovviamente, con le modalità che la pandemia ci ha imposto, ossia senza pubblico presente, ma con trasmissione di video e di filmati sia sul canale ufficiale Youtube della nostra scuola, disponibile sulla home page del sito del Liceo, sia sulla pagina Facebook del nostro istituto".

Quest’anno, inoltre, gli studenti di tutti i licei classici d’Italia si sono cimentati nella composizione di un elaborato poetico che si ispirasse alla locandina dell’evento, la Notte Nazionale del Liceo Classico, soprattutto quest’anno, più che una festa, è una testimonianza.

È anche un modo alternativo e innovativo di fare scuola e di veicolare i contenuti per puntare su una formazione di natura diversa, che non vada a sostituire quella tradizionale, ma le si affianchi in maniera proficua.