Una palestra all’aperto in via XXV Aprile

Amministrazione al lavoro per intercettare i finanziamenti, l’assessore Senzacqua: "Cerchiamo di ottenere 25mila euro"

Una palestra all’aperto in via XXV Aprile

Una palestra all’aperto in via XXV Aprile

Una palestra all’aperto in piazza XXV aprile è l’ultima trovata su cui sta lavorando e sognando finanziamenti l’amministrazione comunale, dopo aver preso visione dell’avviso per l’installazione di nuove aree attrezzate in cofinanziamento con i comuni, denominato ’Sport di tutti – Parchi’ L’assessore allo sport di Porto San Giorgio, Fabio Senzacqua ha drizzato subito le orecchie come è soliti fare quando annusa la possibilità di sfruttare bandi ministeriali o regionali, se possibile, per gli investimenti comunali. E, detto fatto, la Giunta municipale approva in un baleno il progetto realizzato con la velocità della luce dall’ufficio tecnico del Comune per la creazione di un’area attrezzata in piazza 25 aprile, documento indispensabile da allegare alla partecipazione al bando.

Importo del progetto 25.000 euro oltre iva. Non è certo che la domanda di finanziamento venga accettata "Ma bisogna comunque tentare, essere presenti, sempre" ha detto in altri casi simili Senzacqua, L’avviso Sport di tutti – Parchi prevede la dotazione di strutture fisse per l’esecuzione di attività sportiva a corpo libero, secondo tre modelli di installazione e che ogni modello progettuale sarà funzionale all’utilizzo da parte di diverse tipologie dei target specifici: giovani, adulti, over 65 e persone con disabilità. Dei tre modelli di installazione proposti il Comune ha scelto il progettuale Small che contempla la realizzazione di un’area attrezzata polivalente dotata di 1 circuito corpo libero small e 4 macchine, anche polivalenti per l’allenamento isotonico, cardio, da installare nell’area verde di piazza XXV aprile al modello progettuale rea verde di piazza XXV aprile, compatibile urbanisticamente e dal punto di vista ambientale e con la tipologia di fornitura proposta. In relazione al modello progettuale Small il bando prevede una spesa massima di 25.000 euro oltre iva 22% per la realizzazione della nuova area attrezzata e che tale importo sarà cofinanziato nella misura del 50% da Sport e Salute S.p.a. e il restante 50% da fondi Comunali. L’avviso in questione nasce da una iniziativa promossa dal ministero dello sport e i giovani, in collaborazione con Sport e Salute Spa ed è finalizzato alla promozione dell’attività sportiva di base sui territori attraverso il sostegno alla ripresa fisica e sportiva, l’inclusione e lo sviluppo sociale con l’obiettivo di realizzare nuove aree attrezzate all’interno di parchi comunali pubblici o spiagge anche attraverso la dotazione di strutture fisse per lo svolgimento di attività sportiva all’aperto a corpo libero.

Silvio Sebastiani