I sogni di un gruppo di ragazzi, e le loro traiettorie che disegnano legami profondi. Sullo sfondo, l’incertezza di un mondo come quello dello spettacolo, e il tempo come dimensione per misurare la distanza fra successo e fallimento. C’è un nucleo di storie di giovani accomunati da aspirazioni artistiche e che s’incontrano all’interno di un’accademia, nel libro dal titolo ‘Melodie per anime spezzate’ di Sara Carli. Un primo romanzo di formazione per...

I sogni di un gruppo di ragazzi, e le loro traiettorie che disegnano legami profondi. Sullo sfondo, l’incertezza di un mondo come quello dello spettacolo, e il tempo come dimensione per misurare la distanza fra successo e fallimento. C’è un nucleo di storie di giovani accomunati da aspirazioni artistiche e che s’incontrano all’interno di un’accademia, nel libro dal titolo ‘Melodie per anime spezzate’ di Sara Carli. Un primo romanzo di formazione per l’autrice di Lagosanto, ricercatrice a Milano, che sottolinea che "scrivere rappresenta una valvola di sfogo". Diversi, i personaggi che danno corpo alla trama, in un’ambientazione geografica che tocca città come Roma, Milano, New York e Las Vegas. Da Caterina che ha la lingua tagliente e ama attrarre gli sguardi verso di sé, a Eve che nasconde le proprie insicurezze dietro un sorriso e sogna di diventare un’attrice, fino a Oscar che vive da sempre nell’ombra del padre e cerca il suo riscatto. Le dinamiche delle loro relazioni si evolveranno fra l’ingresso e l’uscita dall’accademia. "I protagonisti di questo romanzo corale – spiega l’autrice – sono tuttavia Luca, un cantautore che trova nella musica un’occasione per mettere ordine al suo caos interiore, e Viola, una ballerina dal passato burrascoso", precisando che "non si tratta di un testo autobiografico, anche se in ogni personaggio del quale si scrive c’è sempre qualcosa dell’autore. E poi, il mondo della musica mi è sempre stato d’ispirazione". Per quanto riguarda la genesi del testo, "è stato scritto in precedenza, ma durante il periodo di lockdown per la pandemia, mi sono dedicata a inviarlo ad alcune case editrici. E ho trovato l’interesse di una piccola e bellissima realtà editoriale di Treviso, che da poco è attiva nella distribuzione nazionale". Il libro, disponibile in formato e-book e cartaceo, è pubblicato dalla casa editrice Brè Edizioni, e si articola in 590 pagine, recando il sottotitolo ‘Volume 1’. "La storia – continua Sara – si conclude infatti con una porta socchiusa. A questo proposito, sono in corso di realizzazione altri due volumi della trilogia, per riprendere la narrazione degli eventi che riguardano gli stessi personaggi". Nel prossimo mese di settembre, saranno in programma presentazioni a Codigoro e a Cento.

Giuseppe Malaspina