Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 mag 2022

Non ci sono confini Magia nel loggiato

Jazz studio dance apre l’edizione di ‘Musica a Marfisa d’Este’. Eventi dal 3 al 12 giugno, alla regia il circolo presieduto da Trapani

27 mag 2022
francesco franchella
Cronaca
La presentazione della rassegna. curata dal Circolo e patrocinata dal Comune
La presentazione della rassegna. curata dal Circolo e patrocinata dal Comune
La presentazione della rassegna. curata dal Circolo e patrocinata dal Comune
La presentazione della rassegna. curata dal Circolo e patrocinata dal Comune
La presentazione della rassegna. curata dal Circolo e patrocinata dal Comune
La presentazione della rassegna. curata dal Circolo e patrocinata dal Comune

di Francesco Franchella

Pop-musica, musica classica: musica classica Pop con sfumature di jazz. Insomma, musica per tutti, alla portata di tutti, perché "l’arte è di tutti". Con queste parole, Laura Trapani, presidente dell’associazione Circolo Amici della Musica ‘Frescobaldi’, ha presentato l’edizione 2022 di ‘Musica a Marfisa d’Este’, rassegna di concerti eseguiti nel loggiato di Palazzina Marfisa d’Este che dal 3 al 12 giugno arricchirà il panorama dell’estate musicale cittadina. Una rassegna – curata dal Circolo, patrocinata dal Comune e sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna, dal Teatro Comunale Abbado e dal MiC, con la collaborazione di Ama (Associazione Malattia Alzheimer) – utile anche a celebrare il cinquantenario dalla fondazione del Circolo Amici della Musica ‘Frescobaldi’ (1972). "Voglio ringraziare la Regione, il comune, i Musei Civici di Arte Antica, Arci e Uncalm – così Laura Trapani – questo cinquantenario è importante, perché segna la storia e il cambiamento: siamo diventati un circolo di giovani, che si avvicinano alla musica classica sia a livello professionale che amatoriale". "Il cinquantenario è una bella soddisfazione – dice Marcella Zappaterra, capogruppo Pd nell’assemblea legislativa della Regione –, il Circolo fa un lavoro encomiabile sulla qualità della musica, sulla valorizzazione della Marfisa e dei giovani allievi". "Sono presidente provinciale Arci dall’anno scorso – afferma Francesca Audino – e sto assistendo a una grande evoluzione, un coinvolgimento dei giovani". Il cartellone: per ogni serata l’accesso è consentito dalle 20.30. L’inizio dei concerti alle 21.15. La partecipazione è a offerta libera e il ricavato a sostegno di Ama. La serata inaugurale di venerdì 3 giugno vedrà i danzatori di Jazz Studio Dance prendersi il palco, con lo spettacolo ‘Non ci sono confini ma solo orizzonti’. Il giorno dopo sarà la volta di un programma dedicato all’età ferrarese del madrigale, con il coro da camera Euphoné. Altro giro, altro genere: domenica 5 verrà dato spazio al pop e al rock, con la voce di Simona Live, affiancata da Luca Longhini (chitarra) e Stefano Peretto (batteria). Si passa a martedì 7 giugno, con il Duo Estense (Laura Trapani al flauto e Rina Cellini al piano), che presenterà alla città il recente album (inciso con Brillant) dedicato alle sonate di Ferdinand Ries, allievo di Beethoven. Violino e piano, Luca Faraci ed Elena Sonco, saranno invece i protagonisti della serata dell’8 giugno. Jazz, soul, blues, musica brasiliana: questi i generi che verranno affrontanti giovedì 9, con ‘Midnight Vibes’ e la splendida voce di Bessie Boni, accompagnata dal piano di Massimo Mantovani. Venerdì 10 tocca al Gotico, nel repertorio vocale da camera, con la soprano Beatrice Bini e Jacopo Bonora al piano. Sabato 11 giugno, invece, ci sarà il consueto concerto di fine anno degli allievi dei corsi musicali del Circolo. Parte dei saggi degli allievi verrà eseguita anche prima, il 3 giugno alle 17, al Circolo dei Negozianti (Palazzo Roverella). Domenica 12 giugno il Quartetto Antares (Laura Trapani, Matteo Sartori, Martina e Franco Sartori), con un repertorio per trio d’archi con flauto, che spazierà da Mozart a Matiega.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?