I carabinieri hanno arrestato due italiani
I carabinieri hanno arrestato due italiani

Cento (Ferrara), 6 gennaio 2019 - Calci e pugni a un pensionato di 69 anni per costringerlo a consegnare chiavi di casa e dell'auto. E' stata un notte da incubo quella vissuta dall'uomo che, intorno alle 4,30 stava tornado a casa a Corporeno. E' stato attorniato e aggredito da due uomini armati di coltello con guanti e passamontagna che non hanno esitato a gettarlo a terra e a picchiarlo selvaggiamente. Avevano anche alcune corde e uno rotolo di scotch da pacco. Le grida dell'uomo, però, hanno attirato l'attenzione delle persone che abitano nei palazzi vicini al luogo dell'aggressione: così è scattata la telefonata ai carabinieri che ha salvato il pensionato.

I carabinieri si sono precipitati e hanno arrestato due uomini: sono entrambi pregiudicati, di 41 e 47 anni, uno tarantino e l'altro avellinese. I rapinatori hanno provato a fuggire su una Nissan Qashqai bianca, ma hanno imboccato una strada senza uscita e i militari li hanno bloccati, intimandogli il 'mani in alto'. Il 69enne è stato portato all'ospedale di Cento e dimesso con alcuni giorni di prognosi, per un trauma cranico.