Sono terminati i lavori di riqualificazione energetica degli impianti termici delle scuole in via Gramsci e Cadore. Un intervento consistente che risponde a tre fondamentali criteri: benessere e confort dei giovani studenti copparesi, sicurezza e rispetto dell’ambiente. La sostituzione dei generatori di calore dell’impianto di riscaldamento dei plessi di Copparo hanno visto un investimento di 90 mila euro, sostenuto con finanziamenti del Decreto Crescita. In concreto, si è proceduto prima alla rimozione degli attuali generatori, costituiti da caldaie tradizionali con bruciatori ad aria, installati in vani adibiti a centrali termiche non rispondenti alla vigente normativa; quindi si è messo mano all’installazione di nuovi generatori del tipo a condensazione, rispondenti alle attuali disposizioni in materia di contenimento dei consumi e installati all’esterno dei locali, all’aperto, protetti dagli agenti atmosferici, nel pieno rispetto della vigente normativa in materia di prevenzione incendi.

Dopo una pausa fisiologica, per rispettare la maturazione del calcestruzzo dei basamenti di alloggio dei generatori di calore e per coordinare le lavorazioni senza interferire con la normale attività scolastica, si è dovuto registrare purtroppo uno stop causato dall’emergenza sanitaria. A fine giugno, fortunatamente, è stato possibile riprendere e concludere i lavori.