Uno dei Fantaveicoli che lo scorso anno ha preso parte alla sfilata dall’Autodromo
Uno dei Fantaveicoli che lo scorso anno ha preso parte alla sfilata dall’Autodromo

Imola, 20 febbraio 2020 - Mancheranno il furore a quaranta gradi del carnevale di Rio e pure lo sfondo da sogno di piazza San Marco, ma il fascino dei Fantaveicoli è una fiammella che non si spegne da più di vent’anni. Una passerella per i carri più eclettici che ci siano, costruiti con materiali di recupero, e tutti rigorosamente a impatto zero.

Domenica bottiglie di plastica e telai di vecchie bici si trasformeranno nuovamente in capolavori, ‘lanciati’ in una parata con partenza dall’Autodromo dalle 14,30. L’evento, da sempre un tutto esaurito, spegne quest’anno 23 candeline, e i numeri di certo non smentiscono il successo del carnevale imolese.

Gli iscritti al concorso dei Fantaveicoli e dei Gruppi Mascherati sono 27. Fra questi da segnalare 15 iscritti alla categoria ‘Fantaveicoli’; 5 in quella ‘Maxi fantaveicoli’; 5 in quella ‘Gruppi mascherati’ e 2 Fantaveicoli nella categoria ‘Scuole’. I soggetti scelti sono i più disparati, dagli esiti sempre divertenti e imprevedibili.

Edizione 2020 che si era aperta con un piccolo ‘giallo’. Non è infatti previsto il raduno dei camperisti. L’evento, dedicato agli amanti dei soggiorni itineranti – che prevedeva anche un giro di pista a bordo dei mostri della strada - è infatti sparito dal programma: tutto rimandato (con ogni probabilità) al 2021 per questioni organizzative. Non ci sarà nemmeno Vittorio Tassoni, primo classificato lo scorso anno, con il carro ‘La Giostra’. Assente giustificato, visto che proprio quel giorno festeggerà i 65 anni di matrimonio.

Niente paura, per il resto dell’evento la tradizione verrà rispettata, a cominciare dal programma musicale. In apertura, come ogni anno, ci sarà la Banda Musicale Città di Imola. A seguire la Bologna Bridge Band, una street band, con un mix di generi che spazia dal jazz al funk/hip-hop. Poi la Corretto Samba, 30 musicisti che da anni si dedicano allo studio delle percussioni afro-brasiliane. Spazio anche alla tradizione, con la Pneumatica Emiliano Romagnola Samba, per una libera scorribanda nella tradizione musicale nostrana. Balli a profusione con il Bloko Intestinhao comparso nel 2017 sul piccolo schermo grazie alla trasmissione "Italian’s Got Talent".

Lungo il percorso, precisamente in piazzale Leonardo da Vinci, è prevista l’esibizione del DAI! Gruppo di Ballo Danze Africane di Imola che con un susseguirsi di passi, salti e suoni animerà la parata dei fantaveicoli. Confermato il carnevale dei bambini e dei ragazzi martedì 25 febbraio. Il pomeriggio di martedì grasso è in programma il consueto appuntamento dedicato ai più piccoli che si svolge in Piazza Matteotti a partire dalle 15. Bambini e ragazzi potranno partecipare al Concorso delle maschere che vede premiati i tre costumi più ingegnosi, creativi e realizzati in proprio con materiale di recupero (iscrizioni sul posto dalle 15 alle 16).

Non si ripeterà invece quest’anno il ‘Gran galà dei fantaveicoli’, l’iniziativa voluta la scorsa edizione dall’ex vicesindaco Patrik Cavina, che ha visto i mezzi più premiati nelle edizioni precedenti sfilare in Piazza. Il C omune infine ricorda che "non è permesso portare con sé nell’area della manifestazione bombolette metalliche (schiume, spray urticanti, ecc.), oltre ai contenitori di vetro. Come sempre, è consigliato al pubblico di distribuirsi lungo tutto il percorso della sfilata e non recarsi solo nella piazza Matteotti per il momento conclusivo".