Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

"Comune ’sordo’ Si rischia il caos"

"Non ci vuole uno studio di Area Blu per capire che il traffico in quella zona è già al limite. E con il progetto dell’isola ecologica voluto da chi governa la città, la situazione diventerebbe insostenibile per i residenti e non solo". A dirlo è il consigliere comunale della Lega, Simone Carapia, che torna così a contestare la nuova area attrezzata per la raccolta differenziata dei rifiuti nell’ex centrale di cogenerazione di Hera. Il problema del traffico in via Montericco "è atavico specialmente in quella zona dove si sono fatte prima le case e poi le strade – affonda l’esponente di opposizione – . Ed è per questo che le criticità di viabilità sono persistenti e si aggravano a ogni minima novità. Le amministrazioni di centrosinistra a Imola hanno sempre fatto costruire in lungo e in largo e questi cosiddetti ‘nuovi’ sono i peggiori in tal senso". Proprio il Carroccio, ma in questo caso attraverso il capogruppo Daniele Marchetti, riporterà la questione dell’isola ecologica in Consiglio comunale. Già all’ordine del giorno della seduta odierna dell’assemblea di piazza Matteotti è prevista infatti l’interrogazione attraverso la quale il leghista Marchetti chiede lumi alla Giunta in merito alla possibile individuazione di un altro luogo in cui realizzare l’impianto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?