Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Oggi e domani tre scuderie testano le gomme in pista

Il 6-8 maggio torna l’Aci Racing Weekend, dal 13 al 15 spazio alle European Le Mans Series. Concerti, Cremonini ha già il manifesto

La Ferrari di Charles Leclerc esce dai box per rimettersi in pista: terminerà solo sesta
La Ferrari di Charles Leclerc esce dai box per rimettersi in pista: terminerà solo sesta
La Ferrari di Charles Leclerc esce dai box per rimettersi in pista: terminerà solo sesta

L’atmosfera della Formula 1 in città non va più via. Oggi e domani sono infatti in programma i test pneumatici di tre importanti team del Circus iridato, protagonisti lo scorso weekend del Gran premio del made in Italy e dell’Emilia-Romagna. Si parte oggi con AlphaTauri, Alfa Romeo, Alpine. La scuderia francese, domani, lascerà il posto alla Ferrari. Ed è fin troppo facile pronosticare come, grazie alle strade attorno all’Autodromo che rimarranno aperte, in tanti arriveranno dalle parti del circuito per godersi da dietro le reti di recinzione gli ultimi scampoli di Formula 1.

Il tutto senza dimenticare che domenica prossima, 1° maggio, ricorreranno i 28 anni dalla morte di Ayrton Senna. Nell’occasione, la pista dell’Enzo e Dino Ferrari rimarrà aperta ai pedoni con ingresso gratuito. E la società di promozione turistica IF organizza uno dei suoi tour a piedi per conoscere la storia e le caratteristiche del tracciato con accesso alla zona paddock e agli spazi tecnici della race control room, nonché vista panoramica dalla torre.

Tra poco più di un mese, invece, dopo due appuntamenti motoristici mica male come l’Aci racing weekend (6-8 maggio) e le European Le Mans Series (13-15 maggio), inizia la stagione dei grandi concerti. Si parte il 28 maggio con Vasco, si andrà avanti il 25 giugno con i Pearl Jam e si chiude con Cesare Cremonini il 2 luglio.

Proprio per lo show del cantautore bolognese è stato realizzato un manifesto ufficiale per storicizzare l’evento, in cui si intravede per la prima volta il nuovo palco stilizzato e interpretato dal tratto di Aldo Drudi, già ideatore dell’immagine ufficiale del Gran premio di Imola.

"Ho voluto omaggiare il fascino dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari - spiega Cremonini, che domenica era nel paddock del circuito - unendo la passione degli amanti dei motori a quella del pubblico dei grandi concerti live. Tutto in un solo manifesto, nato per storicizzare il grande concerto. Per questo motivo nell’immagine creata da Aldo Drudi sono stilizzati in modo grafico sia il mio nuovo palco che la pista del circuito di Imola, che si allunga oltre la mitica Rivazza, luogo simbolo per tutti i tifosi del motorsport e dei concerti. Ho chiesto poi di far realizzare tre diversi colori della stessa immagine, una per ogni momento che vivrà il pubblico: dal chiaro del mattino fino al blu della notte, per rappresentare in modo completo tutta la passione e l’eccitazione che avvicina e unisce da sempre la musica allo sport".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?