I due ragazzi Scout hanno 19 e 20 anni

Fontanelice, 2 novembre 2018 - La telefonata è arrivata pochi minuti prima delle 18, quando era ormai buio fitto, ai carabinieri. "Sono uno Scout, mi sono perso assieme a un altro ragazzo". I due erano partiti per una passeggiata nei boschi vicini a via Posseggio, organizzata da un’associazione emiliano romagnola.

Oltre al buio, i carabinieri si sono staovati a fare fronte anche contro il freddo e l'umido: hanno quindi capito che bisogna muoversi in fretta per recuperare i due ragazzi. Due squadre di carabinieri, esperti del territorio e coordinati dal comandante di Fontanelice, il maresciallo capo Alessio Chiavacci accorso anche se era di riposo, hanno rintracciato i due Scout, trovandoli in buona salute.

Sono un ragazzo di 19 di Orvieto e un 20enne di Torino. A causa della scarsità del segnale radiotelefonico, le operazioni di soccorso si sono svolte via radio: i carabinieri si sono tenuti così in contatto con l’operatore del 112 di Imola che di tanto in tanto riusciva a ricevere le telefonate dei due dispersi.