Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Si schianta contro le auto in sosta Ragazzo ricercato dalla Municipale

Il 22enne, senza patente, è fuggito a piedi dopo l’incidente. Ferita la donna che era con lui sulla Bmw. La vettura, che si è capovolta vicino alle scuole, non è assicurata. I testimoni: "Un botto tremendo"

marco signorini
Cronaca

di Marco Signorini

Prima ha perso il controllo della sua Bmw 320 dopo averla spinta a una velocità inaudita per la strada che stava percorrendo. Poi ha fatto strike dei veicoli parcheggiati a lato della strada procurando danni per migliaia di euro: quattro auto che ora i proprietari dovranno riparare, aprendo – almeno per il momento – il loro portafogli.

Già, perché il 22enne alla guida della Bmw, a quanto pare, non è nemmeno assicurato.

Siamo in via Tiro a segno, davanti alle scuole Rodari, attorno alle 15 di ieri pomeriggio, quando il giovane perde improvvisamente il controllo della sua auto che, colpisce il marciapiede, le altre vetture in sosta e si ribalta.

Nell’abitacolo, con il 22enne, c’è una ragazza che esce dal veicolo sotto choc, mentre il conducente fugge senza curarsi delle condizioni della donna e delle altre vetture.

Sul posto, intanto, avvisati da chi ha assistito alla scena, arrivano gli agenti del Corpo unico intercomunale di Polizia locale che, sotto la guida del comandante Daniele Brighi, danno immediatamente il via a indagini e rilievi. Gli agenti, a quanto pare attraverso il documento d’identità lasciato in auto dal giovane in fuga, ne scoprono immediatamente l’identità, mettendosi sulle sue tracce mentre altri colleghi, attraverso la targa, verificano che il veicolo è privo di assicurazione.

Attorno la scena assomiglia a un campo di battaglia. Le quattro vetture, investite dal ’proiettile impazzito’, hanno vetri in frantumi e carrozzeria danneggiata oltre a evidenti danni alle strumentazioni interne.

"Un botto tremedo", riferiscono alcuni testimoni. Solo per una buona dose di fortuna, infatti, in quel momento, non c’è nessuna persona accanto ai veicoli o sulla strada, altrimenti il 22enne ora rischierebbe una denuncia ben più ’pesante’. Secondo i rilievi della municipale, infatti, una persona investita a quella velocità difficilmente sarebbe sopravvissuta.

Poteva andare molto peggio anche al giovane al volante e alla passeggera che, comunque, è stata trasportata per precauzione al pronto soccorso.

Sul posto, infatti, è arrivata anche un’ambulanza del 118 e i sanitari, considerando la botta al capo persa dalla donna, ne hanno disposto l’immediato trasferimento nel vicino ospedale.

La polizia locale, invece, è ancora sulle tracce del giovane che, almeno fino alla serata di ieri, non aveva fatto ritorno a casa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?