Mondiale motocross a Imola, Tim Gayser (Isolapress)
Mondiale motocross a Imola, Tim Gayser (Isolapress)

Imola, 18 agosto 2019 – Si chiude con l’invasione di pista dei tifosi sloveni, arrivati a centinaia in riva al Santerno per festeggiare il trionfo iridato del loro idolo Tim Gajser, il weekend imolese del mondiale di motocross all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari.

Come previsto, il 22enne Gajser (Honda) si è infatti laureato matematicamente campione già al termine di Gara 1 dell’MXGP, chiusa con un quinto posto. Nella seconda manche, lo sloveno è invece salito sul gradino più basso del podio e ha così avuto modo di andarsi a prendere l’abbraccio dei suoi connazionali arrivati in massa a Imola con bandiere, fumogeni e magliette gialle.

Gajser ha ricevuto i complimenti anche da parte del nove volte campione del mondo Tony Cairoli, quest’anno fuori dai giochi per un infortunio, e da uno dei protagonisti della MotoGp, Andrea Dovizioso, grande appassionato di motocross arrivato a Imola per godersi dal vivo lo spettacolo di questo secondo Gp d’Italia riservato alle ruote tassellate.