"Apertura delle farmacie di San Claudio e Colbuccaro, a che punto siamo?" Questa è la domanda contenuta nell’interpellanza, presentata dal gruppo di minoranza ‘Vivere Corridonia’ che sarà discussa al consiglio comunale programmato per questa sera alle 21.15. "Chiederemo al sindaco lo stato dell’arte dei due punti farmaceutici – spiega la capogruppo Nelia...

"Apertura delle farmacie di San Claudio e Colbuccaro, a che punto siamo?" Questa è la domanda contenuta nell’interpellanza, presentata dal gruppo di minoranza ‘Vivere Corridonia’ che sarà discussa al consiglio comunale programmato per questa sera alle 21.15. "Chiederemo al sindaco lo stato dell’arte dei due punti farmaceutici – spiega la capogruppo Nelia Calvigioni che ha poi ricostruito l’iter di una pratica che dura da oramai quai 10 anni – a seguito della delibera comunale, approvata il 20 aprile del 2012, si era stabilito che Corridonia avrebbe potuto avvalersi di due nuove farmacie ma non comunali, bensì da dare in gestione, in quanto l’Asur Marche aveva pubblicato un bando volto proprio alla ricerca di qualcuno interessato – sottolinea – la graduatoria, di coloro che avevano manifestato interesse a gestire le farmacie, è poi stata resa nota nel 2018 dove era presente appunto la località di Colbuccaro che però in fase di istruttoria non era stata assegnata. Ad aprile di quest’anno invece è stato almeno stabilito che a breve una nuova farmacia aprirà presso la località di San Claudio – annuncia Calvigioni – A rimanere nel limbo quindi è ancora Colbuccaro. Si tratta di una questione irrisolta molto particolare che coinvolge anche la Regione ma soprattutto una frazione che abbraccia tante zone popolose come Campogiano e Passo del Bidollo – conclude – quel che è certo è che i cittadini ad oggi non sanno nulla riguardo una situazione di stallo che va avanti da diversi anni". Il gruppo ‘Vivere Corridonia’ inoltre, durante l’assise, presenterà una proposta all’ordine del giorno per chiedere di verificare tecnicamente tutte le criticità in merito alla realizzazione del nuovo edificio scolastico dell’istituto ‘Manzoni’, prima di procedere all’affidamento del progetto esecutivo.

Diego Pierluigi