Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

"Castello e musei, boom di presenze per Pasqua"

"Tolentino fa il boom di presenze nel ponte di Pasqua e si prepara ad accogliere altri centinaia di turisti nella stagione estiva". Esordisce così l’associazione "Tolentino Arte e Cultura", che gestisce le strutture museali, del castello della Rancia e di Miumor. "I tre giorni appena trascorsi fanno ben sperare – dice Chiara Marchetti di "Tolentino Arte e Cultura" –. Partendo dal centro storico, tutti gli ingressi delle mostre sono venuti da biglietti cumulativi acquistati al castello della Rancia. Nell’antica fortezza sono entrati 15 visitatori paganti e 22 gratuiti sabato (per un incasso di 98 euro); 50 paganti e 7 gratuiti a Pasqua (per un incasso di 265,50 euro) e 104 paganti e 18 gratuiti a Pasquetta (incasso di 550 euro). È stata anche effettuata una visita guidata per 14 persone". Il castello della Rancia sabato ha fatto da sfondo al "Panza Marca Beer Fest", il festival dei birrifici. "Dodici birrifici e cinquanta tipologie di birra alla spina – prosegue – si sono fatti conoscere dai visitatori e con il biglietto alla fiera è stato possibile visitare anche i musei del castello. Inoltre, non sono mancate le presenze per il tour guidato delle birre. In serata, è stato l’anfiteatro a ospitare il divertimento. Parlando di numeri, per il festival sono stati registrati 1.500 ingressi fino alle 21 e con le presenze nell’anfiteatro si è arrivati a duemila persone. Vorrei sottolineare che il 60% dei partecipanti provenivano dall’Umbria. Abbiamo registrato visitatori da Trevi, Assisi Foligno, Perugia, ma anche Pescara, Falconara, Ancona, Ravenna, Faenza, Torino, Roma e molti dalla Toscana". "Buone le presenze anche al Miumor – aggiunge Marchetti – e alla mostra. Sono state circa 70 le persone che hanno scelto di visitare le esposizioni". E le iniziative continuano. Oggi alle 16 ci sarà un open day: presentazione gratuita di laboratori medievali proposti dalla compagnia del Grifone della Scala al castello (0733.973349, 3703733992). "Più o meno, contando i musei e il castello, sono stati circa 330 i visitatori", dice Silvia Tatò, assessore alla cultura.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?