GIORGIO GIANNACCINI
Cronaca

Il festival del fumetto ospita Frankie hi-nrg

Il rapper sarà presente all’Ungracon. La manifestazione andrà in scena nel cortile delle ex scuole Diaz, spazio anche a murales e videogiochi

Il festival del fumetto ospita Frankie hi-nrg
Il festival del fumetto ospita Frankie hi-nrg

Sarà il rapper Frankie hi-nrg mc la guest star dell’Ungracon, e cioè il festival di fumetto, grafica, illustrazione e stampa indipendente, autonoma e underground, che per tre giorni (dal 29 settembre al primo ottobre) andrà in scena nel cortile delle ex scuole Diaz di Porto Recanati. La manifestazione è stata presentata, ieri, nella pinacoteca Moroni.

Erano presenti il sindaco Andrea Michelini, la consigliera con delega alle politiche giovanili Valentina Luchetti, oltre a tutto lo staff di Ungracon: il direttore artistico Luca Bontempi, il co-organizzatore Andrea Guerra e Valerio Cuccaroni, presidente dell’associazione Nie Wiem. Proprio per l’occasione, è stata inaugurata nel Castello Svevo la mostra con "Gli scarabocchi di Maicol & Mirco" alla presenza del suo autore, il fumettista marchigiano Michael Rocchetti. "Come l’anno scorso – ha detto Bontempi -, proponiamo appuntamenti di qualità e totalmente gratuiti, e stavolta abbiamo alzato ancora di più l’asticella". "Vogliamo mostrare – ha aggiunto Cuccaroni – l’importanza dell’arte indipendente e underground, ossia quella autoprodotta, che arriva a essere ospitata perfino nei maggiori musei nazionali, perché è una delle massime espressioni contemporanee e rivisita l’arte antica. Basta pensare che il fumetto deriva dai geroglifici e dagli affreschi del ‘500".

Quanto al programma: si partirà venerdì 29 settembre con l’apertura delle mostre e, alle, 18 il talk show "L’underground spiegato a mia nonna". Mentre dalle 21, al via i concerti con i rapper locali Banana Spliff, Kioppa + Dj Fyah, Rap Jungle, Samarcanda – Luca Dab. Sabato 30 settembre, invece, il talk "Basta! Mi autoproduco" con Michael Rocchetti, Pierz, Laura Nomisake, Annalisa Trapani eNicola Gobbi. Alle 21, la musica con il giovane rapper Djomi e quindi l’ospite d’onore Frankie hi-nrg mc. Infine, domenica primo ottobre il talk "Il gioco, il videogioco e il gran finale" con Filippo Vicarelli, Kenobit, NicPiro e Federico Latini. E a seguire la musica di Kenobit. Inoltre, saranno esposti per quei tre giorni i lavori di illustratori e disegnatori come Francesco D’Isa, Hernan Chavar, Micol Mancini e Raffaele Paolucci, Nicola Gobbi, Tommaso Tommasini.

"Toccheremo così diverse arti, dal fumetto al murales, fino ai videogiochi", il commento di Guerra. "Un festival con tanta sostanza e diverso da quello che si organizza in città – ha concluso il sindaco Michelini –. E si darà spazio ad artisti nazionali e pure locali".