L’incendio (foto Calavita)
L’incendio (foto Calavita)

Macerata, 6 luglio 2018 - Un violento incendio è scoppiato attorno alle 16.30 di oggi alla Orim, nella zona industriale di Piediripa. Un'alta colonna di fumo nero (FOTOsi è alzata in cielo ed è stata visibile anche a chilometri di distanza. Per diverso tempo si sono sentiti boati ed esplosioni (VIDEO) anche da Macerata (VIDEO). La ditta in cui si è sviluppato l’incendio si occupa di smaltimento di rifiuti speciali; è di proprietà di Alfredo Mancini. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri, bigili urbani, polizia e tecnici dell'Arpam.

Il primo a dare l'allarme è stato Nicolae Ciobotaru, titolare del vicino autolavaggio Washland (VIDEO): "Ho visto il fumo e ho dato l'allarme alle ziende qui attorno, grande paura". 

image

Fortunatamente non ci sono persone ferite, tutti gli operai sono riusciti a uscire prima che la situazione precipitasse. In ogni caso diverse ambulanze si sono precipitate sul posto. Sono state chiuse le strade attorno alla ditta: a lungo è stato impossibile avvicinarsi alla zona dell'incendio: la viabilità è stata a lungo in tilt. Evacuato il vicino centro commerciale (VIDEO). 

image

Per precauzione, sono stati evacuati gli uffici e gli ambulatori dell'Asur, che si trovano nelle vicinanze della ditta incendiata. In tutta la zona l'aria è irrespirabile. Attorno alle 18.30 è stato evacuato anche il centro commerciale Val di Chienti. Poco prima delle 20 i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l'incendio. Ingenti i danni: due capannoni su sei sono andati in fumo.

image

Sotto choc il titolare della Orim, Alfredo Mancini: "Abbiamo subito mandato via tutti i lavoratori, la vita umana prima di tutto". 

Il sindaco: "Restate in casa e chiudete le finestre" (VIDEO)

image