Poliziotti in centro

Macerata, 5 novembre 2018 - Bloccata un'altra ladra rom: è la seconda nel giro di poche settimane. Era stata sottoposta a controllo nei giorni scorsi e poi tenuta d'occhio, in quanto ha precedenti per furto aggravato e per spaccio di droga. E sabato, gli agenti delle Volanti hanno bloccato la donna: verso le 19 è entrata in un negozio di abbigliamento in via Tommaso Lauri, per provare dei vestiti di marca, e poi, approfittando del fatto che c'erano diversi clienti in negozio, si è allontanata velocemente con la refurtiva. Ma la donna, che di fatto è domiciliata in un Comune della provincia, avrebbe deciso di colpire in diversi negozi del centro, quel pomeriggio.


Infatti, subito dopo il primo colpo, è entrata in un altro negozio lì vicino appropriandosi di ulteriori capi di abbigliamento e di intimo. Per nasconderli, si è vestita con una parte degli indumenti rubati, mettendoli sotto i propri abiti, per non dare nell’occhio. Proprio questo via vai insolito ha insospettito gli operatori della Squadra volante che, entrati per un controllo, hanno colto in fragranza di reato la donna, proprio mentre stava prendendo un altro articolo esposto al pubblico. A quel punto i poliziotti hanno controllato anche la sua borsa, dove hanno trovato parte della refurtiva, e le confezioni appena rimosse, mentre la successiva perquisizione personale ha consentito di trovare ulteriori oggetti rubati, anche questi in parte resi incommerciabili perché privi di confezione o sistema antitaccheggio.

L’attività di polizia è proseguita poi con la perquisizione a casa della rom, dove è stata trovata altra merce di provenienza illecita, oltre a due orologi nuovi con ancora attaccata l’etichetta del prezzo. Per tali condotte illecite, la donna verrà denunciata all’autorità giudiziaria per furto aggravato con violenza sulle cose, oltreché proposta all’autorità questorile per la misura del foglio di via obbligatorio da Macerata.
Su disposizione del questore Antonio Pignataro, verranno ulteriormente rafforzati i controlli mirati contro i furti, anche grazie a pattuglie in borghese della polizia.