Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

"Medico di base per mezza giornata alla settimana, intervenga l’Asur"

"È inaccettabile avere il medico di famiglia solo per mezza giornata alla settimana, dalle 14 alle 19 di giovedì: l’Asur intervenga subito". E’ l’appello lanciato da Raffaele Anselmi, capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale a Monte San Martino, che segnala la situazione del paese da un paio di settimane, ovvero da quando il medico di base è andato in pensione. "Facile comprendere – prosegue Anselmi – che si tratta di un orario inadeguato a rispondere alle richieste di quanti necessitano del medico di famiglia, sia per una ricetta che per una visita. E tutto questo avviene in locali inadeguati, dove non è presente neanche un computer a disposizione del dottore. Figuriamoci la disponibilità della basilare strumentazione medica. Giovedì scorso c’è gente che ha fatto la fila e poi se n’è andata senza essere riuscita ad avere la ricetta, attendendo in ambienti dove le persone erano pericolosamente assembrate. Oggi ci troviamo a raccogliere i frutti della mancata programmazione della vecchia amministrazione regionale. Mi metto a disposizione dell’amministrazione comunale per cercare di risolvere insieme questo problema nel più breve tempo possibile. Chiedo all’Asur di intervenire subito, ampliando di almeno altre due mezze giornate l’orario del medico a disposizione dei cittadini di Monte San Martino".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?