GIORGIO GIANNACCINI
Cronaca

Multe, il Comune incassa oltre un milione

Aumentate le contravvenzioni rispetto al 2022, soprattutto per effetto dell’installazione del semaforo T-red tra la statale e via Bocci

Multe, il Comune incassa oltre un milione

Multe, il Comune incassa oltre un milione

Nel 2023 sono aumentati di circa mezzo milione di euro i proventi delle multe elevate per le violazioni al codice della strada, rispetto ai numeri che si erano registrati l’anno prima a Porto Recanati. Il comando della polizia locale (diretto dal commissario capo Sirio Vignoni) aveva registrato nel 2022 la cifra di 833.594,88 euro, ma ora è stato messo nero su bianco che i soldi incassati dalle contravvenzioni del 2023 sono saliti a un milione e 301.778 euro. Un aumento che di sicuro ha molto a che fare con l’introduzione del T-red, ossia l’apparecchio elettronico utile a multare gli automobilisti che passano col rosso, installato a fine 2022 sui semafori tra la strada Statale, via Bocci e viale dei Pini. Tanto è vero che nei primi cinque mesi dalla sua attivazione erano state comminate ben 4mila contravvenzioni: in pratica, quasi 27 verbali al giorno. E se nel 2022 Porto Recanati era stato il secondo Comune della provincia con più multe fatte, dietro a Macerata, adesso è davvero possibile che la cittadina rivierasca diventi prima nel Maceratese, per quanto riguarda gli incassi del 2023.

Il record su questo fronte si registrò già nel 2018, nell’anno in cui venne introdotta in città la ztl estiva che fece scattare circa 25mila verbali per tale infrazione. E gli incassi delle multe salirono guarda caso a un milione e 884mila euro. Ma intanto, in una delibera di giunta il Comune ha disposto come saranno impiegati i proventi delle contravvenzioni al codice della strada del 2023. Infatti una parte di quella cifra – in questo caso 858.300 euro – andrà direttamente all’ente locale, che per legge deve vincolare i soldi in interventi mirati a migliorare la viabilità cittadina. Nello specifico, 264.699 euro andranno per la manutenzione straordinaria delle strade, 178.477 per l’acquisto e il rifacimento della segnaletica verticale e orizzontale, 150.050 per la manutenzione ordinaria delle strade. E ancora: 83.669 euro sono destinati per l’assunzione degli agenti stagionali in estate, 78.914 per l’acquisto di attrezzatura e il potenziamento delle attività di controllo della polizia locale, e altri 49.500 euro per l’acquisto di beni e servizi da mettere a disposizione degli agenti. Infine: 36.097 euro vanno per il rifacimento della segnaletica verticale e orizzontale, 14.400 per il fondo di previdenza complementare e 2.490 per i corsi di formazione sul codice della strada e sull’uso delle armi.