Macerata, 6 febbraio 2018 – Circa 200 persone si sono incontrate stasera ai giardini Diaz sotto la pioggia, per stringersi attorno ad Alessandra Verni, la mamma di Pamela Mastropietro, la 18enne il cui cadavere è stato trovato in due valigie mercoledì scorso a Casette Verdini.

image

Nel corteo organizzato dall’associazione ‘L’esistenza ora’, la mamma della giovane sfila in testa. ‘Stop alla violenza’ e ‘Una luce per Pamela’ recitano due striscioni portati dai manifestanti. Il corteo è diretto in piazza Mazzini. Qualche voce polemica sottolinea l'assenza del sindaco Carancini.

La mamma di Pamela ha detto che fonderanno un'unica associazione no profit, ne ha già parlato con il sindaco Raggi, per aiutare i ragazzi un difficoltà come Pamela, con psicologi e volontari. Poi la mamma ha detto "La morte di mia figlia è una morte che si poteva evitare" . 

Giallo Pamela Mastropietro, Oseghale: "Era in overdose, sono scappato". Un altro indagato