Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Parcaroli e Sestili: consapevoli delle difficoltà "Valutiamo nuovi spazi e migliorie per la sede"

Il "Filelfo" ha ribadito più volte che le iniziative sono promosse per sensibilizzare gli enti e la cittadinanza, e come segno di pace è stato anche piantato un ulivo. Ma chiede risposte. Alla Provincia di Macerata sono attribuite le funzioni in materia di edilizia scolastica, limitatamente alla scuola secondaria di secondo grado, le superiori appunto. Il presidente Sandro Parcaroli e la consigliera delegata alla scuola, Laura Sestili, vogliono fare chiarezza in merito alla situazione. "Si è presa coscienza dei disagi che studenti, professori e famiglie affrontano quotidianamente, per questo stiamo cercando di valutare nuovi spazi e soluzioni – dichiarano –, per rendere più sicura l’area nella quale oggi è dislocata la scuola in seguito al terremoto del 2016. L’intenzione è di offrire agli studenti anche delle aree fruibili all’esterno, mettendole in sicurezza. In alternativa, c’è la possibilità di valutare la sistemazione della scuola esistente, che è terremotata. Sicuramente, c’è la volontà e soprattutto l’impegno di trovare una soluzione che sia dignitosa e nel più breve tempo possibile". Anche Paola Squaglia, l’inviata di "Striscia la notizia", ha fatto tappa dal presidente Parcaroli. "La gara di appalto per il nuovo campus scolastico è prevista per i primi giorni di maggio – ha spiegato sabato il sindaco Giuseppe Pezzanesi –. Ci stiamo comunque attivando per effettuare qualche miglioria nella sede attuale: interverremo sulla viabilità, per mettere in sicurezza l’area fino allo stop, e poi asfalteremo il piazzale, perché ci sono buche e problematiche a livello di traffico". lu. ge.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?