Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

Parcaroli: "Non ho bisogno di un capo di gabinetto"

Il sindaco: "L’incarico resta in stand-by. Se non ce la facessi più, vedremo"

14 giu 2022

"Il capo di gabinetto non lo voglio, non mi serve. Per il momento è una figura che teniamo in stand-by poi, nel caso, non ce la facessi più a fare il mio lavoro, vedremo". Cerca di mettere un punto alla discussa nomina del capo di gabinetto, figura prevista nel nuovo piano occupazionale del Comune, il sindaco Sandro Parcaroli, rispondendo alla mozione presentata da Narciso Ricotta (Pd) in cui si chiedeva di fermare l’assunzione, che comporterebbe un ulteriore aumento dei costi. "Oltre ad aver aumentato gli assessori e assunto un responsabile della comunicazione – ha incalzato Ricotta –, adesso anche il capo di gabinetto, mentre le famiglie fanno fatica ad andare avanti. Per non parlare del fatto che avete aumentato anche le vostre indennità". Ma Parcaroli ha messo uno stop alla questione del capo di gabinetto la cui nomina, quindi, per ora resta "congelata". Il sindaco, inoltre, ha ribadito che non era possibile rinunciare alle indennità previste per legge. "Vorrei ricordare che l’aumento delle indennità per i sindaci è stata proposta da Antonio Decaro, presidente dell’Anci ed esponente del Pd – ha aggiunto Claudio Carbonari, capogruppo della Lega – e, comunque i sindaci non possono rinunciare. Per quanto riguarda il capo di gabinetto non è stato deciso nulla, è una posizione lavorativa aperta, il piano occupazionale è provvisionale e può essere modificato andando a inserire le figure che serviranno". Il piano, però, ha aperto un duro confronto tra maggioranza e opposizione. "La figura di un capo di gabinetto è un segnale di difficoltà e vorrei porre degli interrogativi – ha esordito Alberto Cicarè di Strada Comune –. Il sindaco, anche in virtù del suo doppio ruolo, è in grado di portare avanti adeguatamente, per la nostra città, la funzione di coordinamento degli assessori, dei progetti? Il sindaco non deve essere necessariamente un amministratore navigato, ma avere la capacità di svolgere una funzione di guida, di direzione dei lavori della sua amministrazione e, da quello che ho potuto vedere, questa capacità non c’è. Per cui sono contento che, per ora, il capo di gabinetto non serva, però poniamoci il problema dell’effettiva capacità del nostro sindaco di avere un ruolo di guida della città". "Se anche voi non volete il capo di gabinetto – ha incalzato Ricotta – votate la mozione per cambiare il piano occupazionale, altrimenti la verità è che vi vergognate nei confronti dei cittadini". La mozione è stata bocciata.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?