Da oggi, per i pazienti delle categorie fragili (trapiantati, dializzati e malati oncologici) che non sono seguiti dagli specialisti nelle strutture ospedaliere sarà possibile iscriversi, secondo le modalità già note, nel portale di Poste Italiane. Le categorie specifiche per le quali è prevista la somministrazione e tutte le indicazioni per la prenotazione sono visibili nel sito internet della Regione Marche. "La dose aggiuntiva di vaccino a completamento del ciclo vaccinale primario – evidenzia la Regione in una nota – viene somministrata al fine di raggiungere un adeguato livello di risposta immunitaria. Le attuali evidenze sui vaccini anti Covid-19, in soggetti sottoposti a trapianto di organo solido o con marcata compromissione della risposta immunitaria e che abbiano già completato il ciclo vaccinale primario, mostrano un significativo beneficio, in termini di risposta immunitaria, a seguito della somministrazione di una dose aggiuntiva".

re. ma.