Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mag 2022

"Scuole e sociale tra le priorità"

Due liste a sostegno di Giuliana Giampaoli: 32 persone a disposizione della città e mosse dallo stesso sogno

21 mag 2022
diego pierluigi
Cronaca
I componenti delle due liste che appoggiano Giuliana Giampaoli
I componenti delle due liste che appoggiano Giuliana Giampaoli
I componenti delle due liste che appoggiano Giuliana Giampaoli
I componenti delle due liste che appoggiano Giuliana Giampaoli
I componenti delle due liste che appoggiano Giuliana Giampaoli
I componenti delle due liste che appoggiano Giuliana Giampaoli

di Diego Pierluigi

È iniziata sulle note dell’Inno alla gioia, al teatro ’Lanzi’, la serata di presentazione delle liste che sosterranno Giuliana Giampaoli alle elezioni comunali. Sono in totale 32 i candidati consiglieri di ‘Cambiamo Corridonia’ e ‘Centrodestra Corridonia’. Nella prima: Paolo Bertini (ex dipendente comunale), Francesco Calia (ispettore del lavoro), Nelia Calvigioni (pensionata), Maurizio Cartechini (operaio), Matteo Ceschini (commercialista), Onelia Ceschini (impiegata), Donatella Cerquetella (dipendente), Pio Chiaramoni (imprenditore), Roberto Ferretti (dipendente), Giole Giachè (studente universitario), Sara Giacomini (insegnante), Matteo Grassetti (commercialista), Marianna Petrini (ingegnere), Giovanna Pierucci (impiegata), Matteo Porfiri (imprenditore) ed Enzo Vipera (pensionato). Nella seconda: Gemma Acciarresi (studentessa universitaria), Estera Elena Babescu (operatrice ecologica), Massimo Cesca (avvocato), Valentina Fioretti (infermiera), Catia Luciani (impiegata), Danilo Luciani (consulente aziendale), Angelo Menghi (metalmeccanico), Fabio Morresi (architetto), Angela Papa (estetista), Jacopo Pascolini (bancario), Beniamino Pennesi (imprenditore), Giuliana Pianesi (responsabile vendite), Alessandro Rapanelli (libero professionista), Rossella Ruani (impiegata), Daniela Serafini (responsabile amministrazione) e Umberto Spalletti (tecnico hardware). "Come si chiede la fiducia ad una cittadinanza intera? - ha esordito Giampaoli -. Lo si fa dando qualcosa in cambio che, per quanto mi riguarda, è un sogno, condiviso da entrambe le liste, ma diamo anche 32 persone competenti e l’opportunità di avere delle risorse anche sovracomunali che renderanno tale sogno realizzabile". Il progetto inizia dai banchi della minoranza, un gruppo dove Giuliana Giampaoli è stata parte negli ultimi cinque anni ,che si è compattato e rafforzato, poi affiancato da una lista partitica. "Un’alleanza fortemente strategica, che ci metterà in condizione di avere più possibilità verso un periodo pieno di opportunità, ma complesso" ha rimarcato prima di illustrare il programma elettorale. "Abbiamo una visione orientata al futuro - ha spiegato Giampaoli - la nostra azione si svilupperà su due binari, ovvero gli interventi da affrontare nell’immeditato e le aree di orizzonte che sono cultura, sport e ambiente. Trasversalmente ci occuperemo di ricostruzione scolastica e sociale, attenzionando il tema della disabilità, perché vedere persone che ancora oggi hanno problemi ad accedere a un museo o attraversare una strada è mortificante; quindi, l’abbattimento delle barriere architettoniche sarà per noi imprescindibile".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?