Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Un clown "funambolo" protagonista a Gualdo

Il ritorno del "FriGu festival". Lunedì in via Matteotti. ecco il circo contemporaneo. di Damiano Massaccesi

Ecco il clown Damiano Massaccesi
Ecco il clown Damiano Massaccesi
Ecco il clown Damiano Massaccesi

A Pasquetta, Gualdo si colora col circo contemporaneo di Damiano Massaccesi e del suo "Savoir Faire". Lunedì, alle 17.30, approderà sulla pista di pattinaggio di via Matteotti per uno spettacolo che ha come protagonista un clown "funambolo" della pantomima, del teatro fisico, dell’equilibrismo, della giocoleria e delle note di una fisarmonica innamorata. Massaccesi è infatti clown, attore, giocoliere, equilibrista e musicista. Prosegue così il "FriGu festival", per recuperare gli show rinviati a gennaio per via dell’emergenza Covid. Sostituendo goliardicamente la K con una G ghiacciata, è nato infatti il "FriGu", versione invernale della manifestazione voluta da Giampiero Feliciotti, presidente dell’unione montana dei Monti Azzurri, col sostegno di dodici Comuni. Gli spettacoli, a ingresso gratuito con accesso consentito fino all’esaurimento dei posti, sono organizzati dall’associazione "Ho un’idea" nell’ambito del circuito interregionale "Marameo festival"; direzione artistica di Giuseppe Nuciari e Gigi Piga. Il "Frigu festival" proseguirà con altri tre appuntamenti tra il 23 aprile e il primo maggio. Sabato prossimo, farà tappa a Colmurano, alle 17.30 in piazza Carradori, con la compagnia Teatro Lunatico e lo spettacolo di magia comica "Leo Magic Show". Il 30 aprile a Cessapalombo, sempre alle 17.30, in piazzale Corte, con l’artista argentina Veronica Gonzalez e il suo "C’era due volte un piede". Infine il primo maggio (stesso orario) a Camporotondo, ai giardini di campo fiera, arriverà la compagnia Marionette Di Filippo e lo spettacolo "Appeso a un filo". L’obiettivo del festival, che ha creato occasioni di condivisione e crescita per le comunità, è di promuovere la conoscenza dei luoghi e di sostenerne la crescita di flussi turistici attraverso l’arricchimento delle proposte culturali con eventi adatti al pubblico di tutte le età.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?