Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

Valzer e mazurka a palazzo "Emozione indescrivibile"

Nel cortile del Buonaccorsi si è tenuto il ballo in costumi dell’Ottocento . Ad aprire le danze il sindaco Parcaroli e il presidente del Consiglio, Luciani

19 giu 2022

Sulle musiche di un valzer, è stato il sindaco Sandro Parcaroli a dare il via alle danze nel cortile di palazzo Buonaccorsi. Uno spazio unico dove, in occasione dei festeggiamenti per il riconoscimento a Macerata del titolo di città, per la prima volta è stato ospitato un ballo d’epoca; anzi, il "Ballo in costume d’epoca: l’800 a palazzo", organizzato dall’Accademia di danze Ottocentesche. Anche il presidente del consiglio comunale, Francesco Luciani, dopo essere stato coinvolto in un giro di valzer, ha voluto ringraziare i figuranti dell’Accademia, che hanno dato vita a uno spettacolo da applausi. "Quando ci hanno chiesto di poter venire a Macerata, abbiamo subito pensato a un posto suggestivo in cui poterli far esibire – ha detto –. E oggi (ieri, ndr) siamo qui in questo posto bellissimo". "Per noi è un’emozione incredibile stare in questo palazzo bellissimo, che abbiamo potuto visitare in tutte le sale – ha aggiunto Roberto Lodi, fondatore dell’Accademia –. Siamo rimasti davvero senza fiato. Siamo noi a dover ringraziare l’amministrazione comunale e la città per questa accoglienza". L’Accademia di danze Ottocentesche, nata nel 2009, ha l’obiettivo di diffondere le danze di società di tradizione europea del XIX secolo come tramandate dai maestri dell’epoca, riscoprendo il fascino di quadriglie, valzer, polke, mazurke, marce, contraddanze e scottish country dances. Il gruppo poi, una volta terminati i balli a palazzo, ha accompagnato fino in piazza della Libertà la fanfara dei carabinieri, che si è esibita successivamente. E sarà sempre la fanfara dei carabinieri ad aprire la mattina di oggi, seconda giornata di festeggiamenti. Alle 10.30, con partenza dal monumento dei Caduti, la fanfara sfilerà in corso Cavour, per accompagnare, alle 11, il passaggio dal vecchio al nuovo gonfalone della città. Il saluto delle autorità, invece, è previsto per le 12 in piazza della Libertà. Tra gli altri appuntamenti della giornata, alle 17, da piazza Pizzarello partirà la fanfara a cavallo della polizia, che poi arriverà ai giardini Diaz, e alle 18, in piazza Mazzini, ci sarà poi il concerto della banda dell’aeronautica militare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?