Polizia(foto di archivio)
Polizia(foto di archivio)

Modena, 24 agosto 2019 - Una donna di 36 anni di Carpi, nel Modenese, è stata deferita all'autorità giudiziaria per i reati di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento. I fatti risalgono ad alcuni giorni fa. Secondo quanto si apprende, infatti, la donna, in stato di alterazione psicofisica dovuta all'assunzione di bevande alcoliche, ha rifiutato di pagare la propria consumazione in un bar.

Sul posto sono dunque intervenuti alcuni agenti di polizia, che hanno fermato la 36enne chiedendole di fornire le proprie generalità. Ma a quel punto, la donna avrebbe preso a minacciare e a
colpire con calci e pugni i poliziotti. 

Caricata a bordo di un'auto della polizia, la donna avrebbe poi proseguito con la propria condotta violenta, sferrando calci contri i vetri della macchina e sputando verso gli agenti. Inoltre, avrebbe danneggiato anche una porta del commissariato. La 36enne è stata denunciata a piede libero e affidata al personale medico del 118, che l'ha accompagnata al pronto soccorso dell'ospedale di Carpi per gli accertamenti del caso.