L’arrivo dei volontari nell’area dell’aeroporto e la cattura del capriolo spaventato
L’arrivo dei volontari nell’area dell’aeroporto e la cattura del capriolo spaventato

Modena, 19 agosto 2015 - Vagava spaesata ed è stata tratta in salvo. Protagonista della vicenda, una femmina di capriolo avvistata all’aeroporto di Pavullo e recuperata dai volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso.

Alcuni addetti della struttura, mentre sfalciavano l’erba, hanno avvistato

l’animale che, impaurito, è scappato nascondendosi in un canneto.

Avvertiti dal personale dell’aeroporto, i volontari hanno posizionato le reti da cattura mentre il mezzo del centro provava a scovare l’animale per spingerlo verso le reti stesse, un’operazione complessa durata oltre un’ora.

Dopo la cattura l’animale è stato portato nella sede del Centro in via

Nonantolana 1217 a Modena in attesa della liberazione. Un episodio analogo era accaduto nel maggio scorso quando i volontari hanno catturato, sempre nell’area dell’aeroporto, due giovani caprioli. Il Centro opera sulla base di una convezione con la Provincia di Modena per il recupero e il salvataggio della fauna selvatica. Per le segnalazioni e richieste di intervento sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192 oppure è possibile chiamare anche il servizio 118.