IN QUATTRO mesi la popolazione nella provincia di Modena sale a 705.832 residenti con un aumento di 410 unità da gennaio ad aprile 2019, confermando la tendenza costante che si è avviata nel 2017, dopo anni di calo (dal 2012 al 2016 la popolazione provinciale era scesa di oltre sei mila unità). I residenti stranieri, sempre nello stesso lasso di tempo, sono saliti a quota 93.891 (pari al 13,3 per cento della popolazione), con un aumento di...

IN QUATTRO mesi la popolazione nella provincia di Modena sale a 705.832 residenti con un aumento di 410 unità da gennaio ad aprile 2019, confermando la tendenza costante che si è avviata nel 2017, dopo anni di calo (dal 2012 al 2016 la popolazione provinciale era scesa di oltre sei mila unità). I residenti stranieri, sempre nello stesso lasso di tempo, sono saliti a quota 93.891 (pari al 13,3 per cento della popolazione), con un aumento di 508 unità rispetto al 1 gennaio 2019, anche qui proseguendo il trend recente, dopo anni di costante diminuzione per effetto del sisma, della crisi o per l’acquisizione della cittadinanza italiana: dal 2012 al 2016 la popolazione straniera era calata di quasi sette mila unità.

I dati provvisori sono forniti ed elaborati dall’osservatorio statistico della Provincia di Modena sulla base delle anagrafe dei Comuni. Nell’analisi per area emerge che, rispetto all’inizio del 2019, la popolazione aumenta maggiormente nel territorio del comune di Modena e comuni circostanti e nell’area collinare e montana, restando stazionaria nell’area nord. Per quanto riguarda i Comuni più ‘appetibili’ cioè dove la popolazione è aumentata maggiormente, oltre al capoluogo (+346 residenti a Modena in quattro mesi con un totale di 186.653 abitanti) si è registrato un aumento demografico a Formigine (+184), Soliera (+121), Sassuolo (+102), Mirandola (+74, può spiegarsi come effetto dei rientri post sisma), Pavullo (+66). Emorragia di residenti a Carpi (-93 in quattro mesi) e Finale (-70).

Complessivamente le famiglie residenti nel modenese sono 304.532 con una componente media per famiglia di 2-3 persone. Per quanto riguarda l’incidenza degli stranieri, sempre al 1 aprile 2019, nel comune di Modena sono 28.758, pari al 15,4 per cento; a Carpi gli stranieri sono 10.302 pari al 14,3 per cento, mentre a Sassuolo sono 5.637 pari al 13,7 per cento; le percentuali più elevate di residenti stranieri sul totale della popolazione si registrano a Spilamberto (19,4 per cento), poi Vignola (17,7 per cento) e Camposanto (17,0 per cento). L’incidenza di stranieri sulla popolazione è invece molto più bassa nei piccolo Comuni montani come Frassinoro, Riolunato (5,8 per cento) e Fiumalbo (5,5 per cento).

val. b.