Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

"La giunta illustri il progetto sul centro di Piumazzo"

Lega e Liberi di Scegliere all’attacco: "Il piano è già stato affidato senza consultare i cittadini"

Arriva ancora benzina sul fuoco, da parte dell’opposizione, sulla questione della riqualificazione del centro di Piumazzo. A intervenire in una nota sono i consiglieri leghisti Cristina Girotti Zirotti, Enrico Fantuzzi e Angela Piccioli, oltre a Modesto Amicucci di Liberi di Scegliere. "Sulla riqualificazione del centro storico di Piumazzo – accusano i consiglieri – il sindaco e la sua maggioranza hanno parlato di "bugie" da parte delle opposizioni, di uno studio di fattibilità che potrà essere "modificato" e che la convocazione di un’assemblea pubblica da noi formalmente richiesta sarà concessa soltanto dopo che la Soprintendenza avrà espresso il suo parere…Il 14 dicembre 2021, con Determinazione 1235, l’Amministrazione ha proceduto all’affidamento diretto, sulla piattaforma Sater di Intercenter, dell’incarico per la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva per la riqualificazione del centro storico di Piumazzo (importo netto euro 26.495,54 + Iva + Cassa Previdenza = € 33.617,54), altro che "studio di fattibilità"! Abbiamo detto "No" a un bilancio previsionale 2022-2024, connotato di "Castelfranco-centricità", con progetti per il solo capoluogo candidati ai fondi del Pnrr, mentre la riqualificazione del centro storico di Piumazzo è finanziata nel 2023 con la vendita di azioni Hera (1.500.000 euro), la cui progettazione definitiva ed esecutiva è stata affidata senza informare e consultare i cittadini e i commercianti piumazzesi. A tal proposito, il 14 marzo scorso abbiamo formalmente richiesto al sindaco e alla Giunta la convocazione urgente di un’assemblea pubblica a Piumazzo per illustrare il loro progetto e attendiamo con urgenza la formale risposta del sindaco".

m. ped.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?