Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

Letti dell’ex Coni e aiuti alimentari donati ai profughi

Raccolta alimentare nell’alto Frignano per un centro d’accoglienza profughi ucraini in Polonia e dono del comune di Pievepelago (tramite Fraternita Misericordia) dei letti del convitto ‘ex Coni-Fit’ a Caritas e centro profughi in Romania. E’ in corso a Fiumalbo-Pievepelago-Riolunato una gara di solidarietà a cura dell’Unità Pastorale Alto Scoltenna: il parroco Don Luciano è in contatto col direttore della Caritas diocesana di Swidnica, don Radek, nella parte occidentale della Polonia. In questa sede stanno ospitando più di 200 persone provenienti dall’Ucraina. Gli aiuti richiesti sono generi alimentari a lunga conservazione (pasta, scatolame, zucchero, latte in polvere, etc.) e generi per la pulizia sia personale che per l’ambiente (pannolini e saponi). I luoghi di raccolta sono a Fiumalbo la scuola materna (da lunedì a venerdì), a Pievepelago la sede dell’associazione Bambinisieme (via Roma 29) il sabato pomeriggio, a Riolunato la chiesa parrocchiale aperta dalle 9 alle 18, oltre a vari esercizi commerciali. Un primo carico è previsto a fine marzoinizio aprile. Inoltre la Fraternita di Misericordia di Pievepelago ha ottenuto gratuitamente dal Comune parecchie decine di letti e coperte dell’ex convitto Coni-Fit, in parte già consegnati alla Caritas ed in parte che saranno inviati con un bilico ad un centro di raccolta profughi ucraini in Romania.

g.p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?