Modena, 18 giugno 2021 - Ha lottato come un leone con tutte le sue forze e per oltre tre mesi ma, alla fine, ha perso la sua battaglia contro il Covid. La sensazione di serenità che si avvertiva in questi giorni dinanzi ad un numero sempre più basso di contagi ieri è svanita all’improvviso al diffondersi di una notizia straziante: la morte di un ragazzino di soli 15 anni che da marzo scorso lottava contro il virus. Mario Ruocco, residente in città, mercoledì si è spento in un letto della rianimazione dell’ospedale di Baggiovara, dove era stato trasferito lo scorso 8 giugno dopo un lungo ricovero al Sant’Orsola di Bologna.

Mario Ruocco morto di Covid a 15 anni. "Il virus è diventato più aggressivo coi giovani"

Mario Ruocco aveva appena compiuto 15 anni

Il 15enne aveva contratto il covid a marzo ma, sin dal principio, le sue condizioni erano apparse critiche ai sanitari, tanto da essere subito ricoverato nella terapia intensiva del nosocomio felsineo. Era lo scorso 10 marzo quando la battaglia di Mario contro il Covid ha avuto inizio: si era negativizzato oltre un mese fa ma le sue condizioni erano rimaste purtroppo critiche. Lo scorso 8 giugno, essendosi in parte stabilizzato, i medici avevano acconsentito al trasferimento a Baggiovara per avvicinarsi alla famiglia. Nonostante le cure protratte per novanta giorni mercoledì Mario si è spento senza mai uscire dal reparto di rianimazione: il virus aveva infatti danneggiato i suoi organi, rendendolo sempre più fragile.

Lo studente, che dopo le scuole medie Lanfranco di Modena ora frequentava l’istituto d’arte Venturi non aveva – in base a quanto si è appreso – apparenti patologie pregresse. Ieri i compagni di classe, insieme alle insegnanti si sono stretti attorno alla famiglia per l’ultimo saluto, al quale era presente anche l’assessore all’istruzione Grazia Baracchi. Mario è stato salutato con una toccante poesia scritta dallo stesso giovane e con la quale aveva partecipato a un concorso: "Ero davvero un pirata strampalato ma per fortuna mi sono svegliato. Mi sono sentito fortunato perché, nella realtà, sono molto amato".

"Caro Mario, c’erano tutti i tuoi compagni di classe, quelli delle medie Lanfranco e quelli del Venturi – afferma Baracchi –, ti hanno salutato ricordando, anche a chi non ti ha conosciuto, la tua gentilezza e il tuo sorriso; c’erano le tue insegnanti che hanno letto la poesia con cui avevi partecipato al concorso ’Gemme Preziose’ e con queste parole ti ricorderemo".

La famiglia dello studente era originaria di Sant’Egidio del Monte Albino (in provincia di Salerno) e ieri il sindaco facente funzioni, Antonio La Mura, ha affidato ai social istituzionali un messaggio di cordoglio: ‘Ha superato l’infezione, lottando come un leone per novanta giorni, ma non è riuscito, sebbene si fosse negativizzato, a superare le drammatiche conseguenze della malattia sugli organi interni. Voglio pubblicamente esprimere a papà Antonio e mamma Olga la vicinanza commossa dell’intera comunità di Sant’Egidio. Condoglianze che naturalmente estendo a tutta la famiglia, in particolare al nonno Mario Ruocco e alla nonna Antonietta Marcone".

Ad esprimere vicinanza alla famiglia del minore anche il dg dell’Ausl Antonio Brambilla: "La direzione generale dell’Ausl e tutti i suoi professionisti che ancora combattono giorno dopo giorno contro la pandemia esprimono le più sentite condoglianze ai genitori e alla famiglia del ragazzo di 15 anni deceduto a Modena. Oggi è un giorno in cui il ricordo di tutte le vittime del covid-19 si fa particolarmente doloroso".

A stringersi alla famiglia anche il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e l’assessore regionale alla sanità, Raffaele Donini: "Esprimiamo la più sentita vicinanza ai genitori e alla famiglia, cui ci stringiamo. A loro e alla memoria del giovane va il pensiero commosso di tutta la comunità regionale". Anche la direzione e tutti i professionisti dell’Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena si stringono con cordoglio alla famiglia per la scomparsa del giovane: "E’ una notizia tragica che ci ha colpiti tutti nel profondo del cuore. Di fronte a un simile dolore – ha commentato il direttore generale Claudio Vagnini – possiamo solo esprimere la nostra vicinanza ai famigliari del giovane".

Covid: le notizie di oggi

Zona bianca dal 21 giugno: tutte le regioni. Entrano pure Toscana e Sicilia. Chi cambia

Covid 17 giugno 2021: dati Emilia Romagna. Bollettino coronavirus di oggi

Via libera al Green pass: valido dall'1 luglio in Ue. Come funziona e come richiederlo

Variante Delta in Emilia Romagna: i dati. Vaccino AstraZeneca vietato agli under 60

Variante Delta in Italia: ecco le regioni dove circola di più. Mappa con i dati aggiornati

Covid Italia oggi: i contagi del 17 giugno. Bollettino Coronavirus dalle regioni