Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
13 mag 2022

Prende fuoco una corriera in deposito

Palagano: il rogo si è sviluppato alle 12, il mezzo della Saca era parcheggiato da 4 ore. È andato completamente distrutto

13 mag 2022
I vigili del fuoco mentre spengono l’incendio che ha distrutto un mezzo di trasporto a Palagano
I vigili del fuoco mentre spengono l’incendio che ha distrutto un mezzo di trasporto a Palagano
I vigili del fuoco mentre spengono l’incendio che ha distrutto un mezzo di trasporto a Palagano
I vigili del fuoco mentre spengono l’incendio che ha distrutto un mezzo di trasporto a Palagano
I vigili del fuoco mentre spengono l’incendio che ha distrutto un mezzo di trasporto a Palagano
I vigili del fuoco mentre spengono l’incendio che ha distrutto un mezzo di trasporto a Palagano

In pochi minuti il mezzo era completamente incenerito: della corriera, di fatto, non è rimasta che cenere. Ennesimo mezzo pubblico in fiamme ieri mattina nel nostro appennino. Intorno alle 12, infatti, un mezzo di Saca ha preso improvvisamente fuoco a Palagano ma, fortunatamente, non si sono registrati feriti. La corriera aveva terminato la corsa infatti e le fiamme sono state notate da un passante che ha subito lanciato l’allarme. Le squadre dei pompieri hanno lavorato diverso tempo prima di avere ragione delle fiamme. Dalla cooperativa di trasporti Saca hanno fatto sapere come il rogo si sia sviluppato appunto intorno alle 12 e come il mezzo fosse parcheggiato dalle 8 circa nel piazzale del deposito di Palagano, dopo aver terminato il servizio effettuato sulla linea 615. Intorno alle 11:30 circa un dipendente che transitava dal deposito non ha riscontrato alcun segno particolare: il mezzo era fermo e senza alcuna apparente anomalia. Dopo mezz’ora, però, un automobilista che transitava dalla via adiacente al deposito ha notato il fumo uscire dal mezzo in questione e poco dopo la nube ha avvolto l’area circostante. In quel momento il deposito non era presidiato da parte del personale e il cittadino ha subito chiamato i pompieri, intervenuti in pochi minuti.

L’incendio però si era già propagato a tal punto da coinvolgere interamente il mezzo, che è quindi andato completamente distrutto. Da Saca fanno sapere come il mezzo fosse stato immatricolato nel 2004 e come a novembre del 2021 fosse stato affidato in comodato d’uso a Saca che – spiegano in una nota - ne ha curato regolarmente la manutenzione ed ogni aspetto operativo senza registrare particolari problematiche. Ora sono in corso gli accertamenti per stabilire le esatte cause del rogo. Saca ha anche rivolto un personale ringraziamento ai pompieri intervenuti repentinamente e al cittadino che ha dato l’allarme. I numerosi roghi che spesso interessano mezzi pubblici piuttosto datati da tempo sollevano polemiche: negli ultimi sei mesi sono stati inceneriti dalle fiamme quattro mezzi Seta. L’ultimo episodio risale ad aprile quando uno dei bus è stato distrutto da un rogo in Tangenziale a Modena. Il mese prima un altro mezzo Seta ha preso fuoco in centro a Spilamberto. Fortunatamente non si sono mai registrati feriti anche grazie alla prontezza dei conducenti.

v. r.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?