Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

Sede della Pas, asta entro l’estate Cercansi alternative

Quali opzioni per il futuro della PAS Pubblica Assistenza Sassuolo, che ha scampato una prima volta la cessione all’asta – andata deserta – della sua sede di via Ancora ma per la quale entro l’estate è previsto un ulteriore esperimento di vendita che, andasse a buon fine, priverebbe l’associazione dell’immobile?

Il tema, che già aveva fatto discutere qualche tempo fa – l’associazione aveva chiesto aiuto non essendo in grado di acquistare lo stabile, oggi occupato a titolo di comodato gratuito – è arrivato in consiglio comunale, complice un’interrogazione del consigliere del Gruppo Misto Giulia Pigoni. L’Amministrazione ha fatto sapere che l’associazione ha già avuto modo, in più occasioni, di discutere il problema con sindaco e vicesindaco, anche alla luce del fatto che già dal 2014 l’Amministrazione starebbe valutando l’acquisizione dello stabile e che nel 2020 si era parlato addirittura di una possibile donazione dello stabile stesso al Comune. La situazione è tuttavia in evoluzione, e l’Amministrazione attende che venga formalizzata la prossima asta – la prima andò deserta, e la prossima dovrebbe ribassare sensibilmente i 285mila euro richiesti come base – per studiare il da farsi: "Le opzioni valutate – la precisazione – riguardano sia il conseguimento della disponibilità del fabbricato sia il reperimento di una diversa sede per l’associazione".

s.f.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?