Si è tenuta giovedì la serata di ringraziamento per le Terapie Intensive del Policlinico di Modena (diretta dal prof Massimo Girardis) e dell’Ospedale civile di Baggiovara (diretta dalla dottoressa Elisabetta Bertellini) al ristorante Giallo Modena, all’interno della prestigiosa cornice del Museo Casa Enzo Ferrari. Dalla volontà di rilanciare e soprattutto, di mostrare...

Si è tenuta giovedì la serata di ringraziamento per le Terapie Intensive del Policlinico di Modena (diretta dal prof Massimo Girardis) e dell’Ospedale civile di Baggiovara (diretta dalla dottoressa Elisabetta Bertellini) al ristorante Giallo Modena, all’interno della prestigiosa cornice del Museo Casa Enzo Ferrari.

Dalla volontà di rilanciare e soprattutto, di mostrare quanto sia forte il gioco di squadra, Donatella Galvani (cotitolare di Banqueting&Flowers e gestore di Ristorante Giallo Modena), Soraya Borsari (cotitolare di Ristorante Vicolo8), Maria Vittoria Severi (titolare di Maria Vittoria Atelier) e Sofia Malagoli (titolare di Modena Life Style) hanno deciso di unirsi in un unico team e dare vita a quello che in un primo tempo voleva essere solo un momento di condivisione per ritrovare la convivialità perduta ma poi trasformatosi in un

prestigioso evento di beneficenza per le Terapie modenesi.

L’idea nasce proprio grazie all’attività di raccolta fondi per la Terapia Intensiva di Modena alla quale aveva dato vita Maria Vittoria Severi durante il lockdown, avvalendosi del prezioso contributo di Association for the Integration of Women. Erano state infatti realizzate delle mascherine in cotone coi tessuti già presenti nell’atelier della stilista modenese e cucite dalle donne dell’associazione.

Alla serata ha partecipato anche il presidente della Regione Stefano Bonaccini, ricordandoquanto sia importante continuare a rimanere prudenti. Presente anche il sindaco Gian Carlo Muzzarelli. L’evento è stato anche accolto dalla Fondazione Casa di Enzo Ferrari Museo che ha garantito a tutti i partecipanti la visita alla Galleria del Museo fino alle 23,30.

Sono state poi donate da Maria Vittoria Severi, in collaborazione con the Association for the

Integration of Women, 220 cuffiette in cotone per il personale medico e sanitario delle due terapie intensive del territorio.