Un momento di gioco

Reggio Emilia, 13 maggio 2018 - Delusione Modena.  Parte dal piede di Andrea Ierardi il pallone che cambia la storia dell’Axys Zola. L’attaccante trasforma il decimo e decisivo rigore nello spareggio del “Mirabello” di Reggio Emilia contro i modenesi della Rosselli Mutina e regala per la prima volta nella storia ai rossoblù del patron Morici, in lacrime in tribuna, il salto in serie D. La sfida fra le due dominatrici del girone A di Eccellenza si chiude senza reti e regala pochissime emozioni nei 90’ e nei 30’ aggiuntivi dei supplementari, coi portieri praticamente inoperosi fino all’overtime, quando al minuto 105’ Cozzolino salta due uomini e centra in pieno la trasversa con un tiro a giro che aveva superato anche Auregli.

E’ una delle poche emozioni di una gara bloccata, come spesso accade negli spareggi, decisa dall’errore di Greco, attaccante della Rosselli, che calcia alle stelle il primo rigore della sequenza finale. Poi non sbaglia più nessuno fino al rigore di Ierardi che cambia la storia dell’Axys.

Il tabellino

ROSSELLI MUTINA 4

AXYS ZOLA 5 (dopo i rigori, 0-0 al 120’)

ROSSELLI MUTINA (4-3-1-2): Corradi; Paradisi, Ruopolo, Ferrari, Serra; Traditi, Girotti (31’st Azzouzi), Vaccari; Razzoli (37’st Sassu); Greco, Cozzolino. A disp. Brancolini, Ligabue, Farina, Ognibene, Vacondio. All. Notari.

AXYS ZOLA (4-2-3-1): Auregli; Ben Bahri (8’pts Tanoh), Tonelli (3’sts Minghetti), Rea, Gabrielli; Brini Ferri, Buffagni; Mantovani, Caprioni (27’st Monnolo), Vandelli (15’st Peluso); Salomone (30’st Ierardi). A disp. Gandolfi, Andronachi. All. Salmi. Arbitro: Fantozzi di Civitavecchia Note: giornata di sole, terreno in buone condizioni, spettatori 2000 circa. Ammoniti Traditi, Buffagni, Brini Ferri, Monnolo, Paradisi, Rea e Peluso. Angoli 3-3. Recupero 0’pt e 2’st. Sequenza rigori: Greco alto, Brini Ferri gol, Paradisi gol, Mantovani gol, Cozzolino gol, Peluso gol, Traditi gol, Buffagni gol, Azzouzi gol, Ierardi gol.